Brusciano, doppia festa per miss world Italia 2018 Nunzia Amato.

Anita Capasso

La sua terra reclama la bella concittadina. Si festeggia sotto casa in via Semmola e in villa Ruggiero.

BRUSCIANO -  Hanno scritto tutti che è di San Gennaro Vesuviano, ma Brusciano non ci sta e rivendica la sua miss mondo. Anzi la festeggia con una doppia festa, la prima sotto casa in via Semmola e la seconda sabato sera in villa Ruggiero. Si brinda, si festeggia e per la più bella si organizza un tavolino imbandito e abbellito con i fiori freschi. La città è in simbiosi con la sua bellezza mozzafiato.

Lei, la miss, Nunzia Amato, 21 anni, snella e 180 di altezza, sorride con i suoi luminosi occhi verdi facendo foto con tutti i compaesani accorsi ad accoglierla. E’ una ragazza umile, di quelle che non si montano la testa e che inseguono il sogno di entrare nel mondo del cinema o dello spettacolo. Fra la gente ci sono anche i due candidati a sindaco Giuseppe Montanile, in vantaggio su Carmineantonio Esposito con cui si sfiderà al ballottaggio.

La bellezza mediterranea di Nunzia li riunisce bypartisan davanti al caffè Paradise. Sono tutti felici. E’ un orgoglio per la città portare il nome d Brusciano nel mondo. Guai a chi si ostina a sostenere che Nunzia è di San Gennaro. E’ una bruscianese doc capito?

 Suo padre Amodio, detto Amedeo, è di Brusciano e la mamma Maddalena, detta la romana, per via che da ragazza viveva nella capitale, è di Mariglianella. E a Mariglianella ci sono tutti i parenti materni più stretti: zii, cugini che fanno tutti il tifo per lei. Nunzia è una sportiva, sa palleggiare bene il pallone e fino a 16 anni correva con la squadra di ciclismo femminile di Mimmo Tranchese.

Adesso sta inseguendo il suo sogno di diventare la più bella del mondo e sinceramente i numeri ce li ha tutti per arrivare al primo posto: 90-60-90.  A novembre Nunzia volerà in Cina, a Sanya, dove l'8 dicembre si terrà la finale di Miss world, il più antico concorso di bellezza. Adesso ha intenzione di frequentare un corso di inglese intensivo proprio per affrontare la sfida asiatica.

Se dovesse dare un consiglio ai giovani, dice di inseguire sempre i sogni perché prima o poi si avverano. Studentessa in giurisprudenza con un diploma conseguito all’Isis Manlio Rossi Doria di Marigliano sa quello che vuole e punta con determinazione al successo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM Service Mercedes Benz Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250