Brusciano: Nunzia Amato,la modella che sa palleggiare, alle prefinali nazionali di Miss Italia

Redazione

BRUSCIANO - “E’ una delle esperienze più belle della mia vita” , ha esclamato al termine della finale regionale  ed ha aggiunto “sono una donna decisa, non mi fermo al primo ostacolo e mi  ispiro per la tenacia a Giulia Michelini, la Rosy Abate di Squadra Antimafia”.

 

 Lo dichiara Annunziata Amato, 20 anni di Brusciano. È  la terza prefinalista nazionale con la fascia di Miss Alpitour Campania per Miss Italia. E’ stata battezzata come “la modella che palleggia" vista la confidenza e abilità che ha con un pallone da calcio. Lo sport a Nunzia è sempre piaciuto. Fino all’età di 16 anni ha praticato ciclismo a livello agonistico, poi l’ha dovuto abbandonare quando i genitori le vietarono, vista la giovane età, di partecipare ad un torneo in Toscana.

 Ma questa volta, davanti ad un concorso di bellezza, papà Amodio operaio, mamma Maddalena casalinga non si sono per nulla opposti alla partecipazione della figlia tanto da essere presenti al momento della proclamazione. Nunzia, 180 centimetri, occhi verdi e capelli castani è un concentrato di bellezza mediterranea.

Nella selezione regionale di Cava de’ Tirreni, organizzata dall’associazione “Noi in arte” capitanata da Arturo Buono, Nunzia ha sbaragliato la concorrenza di trenta aspiranti miss provenienti da tutta la Campania conquistando il titolo regionale Alpitour e la corona Miluna, utile per l’accesso alle prefinali di Jesolo.

Nel tempo libero va in palestra e le piace fare shopping e trova sempre il tempo per utilizzare i social network che la tengono collegata ai suoi amici sparsi in tutta Italia: “Sono infatti per una vita frenetica della grande città”. La prossima tappa regionale è in programma a Marigliano  il 4 agosto in piazza Municipio alle ore 21 con la consegna del titolo Miss Tricologica Campania. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250