Marigliano, Festa di San Sebastiano: le celebrazioni religiose tra sobrietà e devozione

Viviana Papilio

MARIGLIANO - Il tempo presente impone limiti e restrizioni anche alla comunità cristiana. Ben sappiamo quanto il Covid-19 abbia dettato ed imposto nuove strategie di condivisione, investendo ogni campo del quotidiano e qualsiasi ritaglio di vita comunitaria. La Chiesa e le tanto sentite feste patronali si adeguano e si declinano con responsabile adesione alle linee diramate dalle autorità a salvaguardia della salute pubblica e che coinvolgono, come famiglia umana, ciascuno di noi.

Il 20 gennaio è, come noto, data carissima alla comunità mariglianese. La ricorrenza in onore del Santo patrono Sebastiano costituisce da sempre un momento di coesione per l’intera collettività che si lascia avvolgere dalla corrente benigna che fluisce da una antica ritualità.

A proposito di cerimoniale, il 2021 priva la comunità, di devoti e non, della tradizionale ed enfatica processione, corteo liturgico che raggiunge il suo climax nell’incontro tra le due statue del Santo Sebastiano. Lo stesso vale per i fuochi d’artificio, rimandati a momenti più idonei.

Fatta chiara la necessità di rinunciare all’aspetto maggiormente “plateale” del riturale, restano le consuete messe per celebrare il patrono, scandite come segue:

8:30 messa celebrata da uno dei sacerdoti della parrocchia Santa Maria delle Grazie

10:00 messa officiata da Monsignor Giovanni Salvatore Rinaldi Vescovo emerito di Acerra

11:30 messa officiata da Monsignor Francesco Marino Vescovo ordinario della diocesi

19:00 messa officiata da Monsignor Beniamino De Palma Arcivescovo emerito di Nola

Inoltre, perché l’attenzione sulla festa patronale non sia dissipata, ha visto la luce un progetto artistico volto a divulgare la bellezza di fede che turbina attorno alla figura di San Sebastiano attraverso clip video  pubblicati sulla pagina Facebook della parrocchia.

Si segnala l'ultimo atto di quello che è stato definito "mosaico di bellezza", ovvero un racconto fra realtà e immaginazione offerto dall'autore e attore Massimo Andrei sul culto di San Sebastiano nella comunità di Marigliano dal titolo "Lo cunto di San Sebastiano". link

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore