Terraviva premia la legalità in ricordo del giudice Paolo Borsellino e della sua scorta.

Anita Capasso

NAPOLI - Terraviva in campo in ricordo del giudice Paolo Borsellino..
A 28 anni dalla strage di Via D’Amelio  in cui persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e gli agenti di polizia Emanuela Loi, Agostino Catalano, Claudio Traina, Vincenzo Li Muli e Eddie Walter Cosina, l’Associazione Terraviva ha organizzato un  evento  atto a rinnovare l’impegno nel ricordo del Giudice Borsellino .

Un eroe che ha pagato con la vita il suo atto di coraggio per un paese migliore .
Il premio 19 Luglio 1992,Terraviva  dalla parte della legalità ha dato voce alle tante personalità che con la loro diretta testimonianza , hanno onorato la memoria di Borsellino .

Uomo coraggioso , simbolo della passione e della tenacia lavorativa , pervaso da un forte sentimento di giustizia , che neanche la morte e ‘ riuscita a combatterlo !
" Mi pregio di essere stata la madrina di un premio di caratura nazionale - afferma la giornalista Mary D' Onofrio- nel ricordo di un eroe , simbolo  insieme a Giovanni  Falcone della lotta alla mafia ".
Una lotta ,che ai tempi smantello ‘ “cosa nostra “ ... ( 360 imputati furono condannati ) ...

Legalità e contrasto alla mafia: il leitmotiv di questa manifestazione  nata  per non dimenticare il sacrificio di Paolo Borsellino e degli uomini della sua scorta .
Istituzioni , illustri personalità e ospiti eroi dei nostri giorni , hanno ricevuto i meritati riconoscimenti.
Tra i premiati:il Ministro dell’Universita’ e Ricerca Gaetano Manfredi.

Catello Maresca, Sostituto Procuratore Generale di Napoli e tra i magistrati di punta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli
Angela Iovino, vedova vittima innocente criminalità Maikol Giuseppe Russo .
Lucia Di Mauro, vedova guardia giurata Gaetano Montanino.
Don Antonio Coluccia, minacciato dalla criminalità organizzata nel Salento
Mauro Esposito, testimone di giustizia
Roberto Catani, presidente dell’associazione Legalità Organizzata che in Calabria divulga la cultura della legalita’.
Antonio D’Amore :Direttore generale AsL Napoli 2 Nord .--

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250