Il patrimonio artistico e culturale dell'Area nolana in mostra alla BMT

Viviana Papilio

"Continua l'impegno per la valorizzazione della cospicua ed interessante offerta culturale e turistica del nostro territorio. Dopo la sfida dell'esposizione del Giglio di Nola nella Reggia di Caserta che con la Barca rappresentano il simbolo di una tradizione secolare che è patrimonio dell'umanità, insieme con i sindaci puntiamo a rafforzare un percorso di promozione che rappresenta senza dubbio una delle leve dello sviluppo della nostra terra. E per questo motivo che, anche con le scuole con le quali abbiamo attivato dei percorsi di alternanza, mettiamo sempre al centro attività che riguardino il nostro patrimonio di storia e di tradizione culturale".

Con queste parole l'amministratore unico dell'Agenzia di sviluppo dei Comuni dell'Area Nolana, Vincenzo Caprio, evidenzia l’importanza dell’iniziativa, che si svolgerà fino a domenica 24 presso la Mostra d’Oltremare di Napoli in occasione della ventitreesima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo, di diffusione ed esibizione del patrimonio culturale e archeologico dell’area nolana.

Presso l’importante vetrina che questo evento costituisce da anni, l'Agenzia è presente nel corner del padiglione della Regione Campania dove presenta a visitatori e tour operator le bellezze territoriali dei 18 Comuni del nolano, mettendo a disposizione di  addetti ai lavori e turisti anche una pubblicazione scritta in inglese, oltre che in italiano, contenente tutte le informazioni sulle bellezze del territorio: dai siti esclusivi come le basiliche paleocristiane di Cimitile agli eventi come la Festa dei Gigli di Nola, patrimonio dell'Umanità Unesco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore