Marigliano, Camillo Napolitano Campione del Mondo di Ornitologia

Giovanni Caruso

Grande successo per l'allevatore mariglianese

CESENA - Allevare canarini può essere un hobby impegnativo. Può dare, però, anche tante soddisfazioni come quelle che ha ottenuto il nosatro concittadino Camillo Napolitano, da tanti anni grande esperto del settore, medaglia d’oro ai recenti Campionati Mondiali di ornitologia, che si sono svolti nei giorni scorsi alla fiera di Cesena.

La manifestazione ha visto confrontarsi ben 4.013 allevatori da tutto il mondo (1.712 dall’estero), con oltre 32mila esemplari di volatili (18.829 da oltreconfine). Il campionato è un evento annuale la cui sede viene scelta dalla Confederazione Ornitologica Mondiale (COM). Lo scorso anno è stato ospitato in Spagna ad Almeria, nel 2019 sarà in Olanda.

L’ultima edizione ospitata in Italia era stata nel 2014 a Bari, prima ancora nel 2009 a Piacenza. L’evento porta a coronamento la stagione delle mostre sportive ornitologiche, al concorso sono ammessi tutti gli allevatori tesserati alle confederazioni dei singoli Paesi.


Al Mondiale sono ammesse tutte le specie di uccelli dello scibile naturale: canarini di colore, canarini di postura, ibridi esotici e indigeni, canarini da canto, ondulati (pappagallini) e psittacidi (pappagalli di grande taglia). Ad accompagnarli nella manifestazione sono i singoli allevatori proprietari oppure i convogliatori, specialisti che fungono da accompagnatori per più specie.
A valutarli è una giuria internazionale, composta per metà da esponenti italiani, l’altra metà da giudici scelti tra le federazioni estere aderenti alla Confederazione Ornitologica Mondiale.

Tutta la proceduta di giudizio sarà gestita dall’Ordine Mondiale dei Giudici (OMJ), presieduto dal cesenate Roberto Rossi. Anche i media hanno riconosciuto l’Ornitofilia come movimento sociale ed economico in grado di organizzare eventi globali e di riunire per 10 giorni moltitudini di persone e di uccelli di grande pregio provenienti da 28 diversi Paesi. L’Italia e la FOI in particolare si conferma il volano trainante di tutto il movimento COM.

A Cesena i media hanno potuto ancora una volta constatare che allevare uccelli d’affezione è un hobby di pregio ad alto contenuto scientifico e culturale con una presenza territoriale capillare ed organizzata in Associazioni, Club, Federazioni. Camillo Napolitano, oltre ad essere un grande allevatore, è giudice Internazionale O.M.J. - C.O.M. e segretario dell’Associazione Ornitologica Campania Felix con sede a Marigliano. 

Con i suoi canarini Llarguet ha sbancato il 66° Campionato Mondiale di Ornitologia. Già numerosi i successi del nostro concittadino: vincitore dell’ultimo Campionato Italiano svoltosi as Ercolano, nonchè di varie esposizioni come l’Internazionale di Foggia, l’Internazionale di Salerno, la specialistica di Calitri, in provincia di Avellino, il campionato regionale di Sant'Antonio Abate, la specialistica di Bologna.

Il successo ottenuto in terra romagnola è il coronamento di una stagione riproduttiva di altissimo livello, nonchè il giusto compenso per tutti i sacrifici fatti. Primo posto con 94 punti con singolo Llarguet Apigmentato e 374 punti con stamm (squadra) Llarguet Apigmentato. Complimenti davvero Camillo e Ad Maiora.

Nella foto Camillo Napolitano

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giovanni Caruso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250