World Fest Fest, ad un regista nolano il premio alla carriera: ecco chi

redazione-

NOLA. Cala il sipario sulla decima edizione del World Fest Fest, festival delle feste di tutto il mondo organizzato dalla Fondazione Casa Delfino che quest’anno si è svolto a Cuneo.

Alla selezione finale di 12 documentari sul tema della “Festa”, scelti tra i 150 pervenuti da tutto il mondo, ha partecipato il giovane regista Nolano Lettieri Giuseppe con il documentario “La damigella del Re”, festa medievale che si è svolta a Roccarainola (NA).

Al regista della frazione di Polvica, che già nel 2015 ha ricevuto il Premio Speciale della Giuria per il corto “Presepe Vivente di Visciano”, è stato assegnato un “Premio alla carriera” per la  partecipazione a molte edizioni del World Fest Fest, con la motivazione di storico documentarista del ricco folklore del sud.

Lettieri ha partecipato alle edizioni passate del festival, che nel corso degli anni ha avuto carattere mondiale, con vari documentari sulle varie feste della Campania, in particolare con i documentari: “Cavalcata dei Re Magi” di Airola (BN), “Presepe Vivente” di Morcone (BN), “Presepe in Chiesa”a Polvica di Nola (NA), “Quintana Storica” di Mellizzano (BN), “Festa dei Gigli” di Nola, "Palio Del Casale" di  Camposano(NA), "Festa Maria SS.degli Angeli” di Cicciano (NA) e tante altri documentari sulle festività della nostra terra che hanno arricchito di anno in anno l’archivio del Festival, che rappresenta una sorta di biblioteca multimediale delle feste italiane.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore