Juve Caserta Accademy - New Cap Marigliano 52 - 48

Giovanni Caruso

Serie B Femminile - (13-13; 28-22; 42-31)

CASERTA - Disco rosso per la New Cap Marigliano nell'ultima giornata del girone di andata del Campionato Italiano di Serie B. Capitan Esposito e compagne sono state superate al palasport di Viale Medaglie d'Oro dalle padrone di casa della Juve Caserta Accademy che si sono imposte in volata con il punteggio di 52-48. Non era una partita come le altre visto che indossavano la maglia giallo-blu casertana Tina Esposito, Roberta Margio, Valeria Popolo ed Imma Romano, tutte atlete che facevano parte del gruppo che ha dominato la serie B per tre anni consecutivi. Le motivazioni e la tensione erano quindi giustificate e tangibili con la partita che è stata comunque piacevole e ben giocata. Nel primo periodo le squadre si fronteggiano a viso aperto e si rispondono colpo su colpo ed il 13 pari è la logica e giusta conseguenza. Le triple di Margio scavano il primo solco a favore della squadra di Terra di Lavoro nel secondo periodo ma il Marigliano, pur abbassando le percentuali realizzative, è vivo e resta in scia. L'allungo della squadra di coach Palmisano è più deciso nel terzo periodo di gioco e questa volta è Esposito a mettere dentro i canestri che lo sentenziano. Un personale di Margio regala alla Juve Caserta il massimo vantaggio al 31' (43-31) ma qui arriva veemente la reazione del Marigliano trascinato dalla migliore Gammella di stagione. Le ospiti rosicchiano punto dopo punto e proprio con una tripla, la seconda di serata, della propria numero 13 rimettono il naso avanti a 2'30'' dal termine (46-47). Fedele non segna la tripla che probabilmente avrebbe preso per la giugulare le avversarie e rimanda tutto al drammatico finale. A 40'' dal  termine, sul 49-48, Marigliano sbaglia con Minadeo (un fischio ci poteva stare) e viene punito dalla tripla di Esposito che a 19'' dall'ultima sirena mette nuovamente due possessi tra le due compagini. La tripla della speranza di Gerundo si spegne sul ferro e così la Juve Caserta può festeggiare la vittoria. La New Cap invece, nonostante la sconfitta, lascia il campo a testa alta e con l'onore delle armi ed il tutto fa ben sperare per il prosieguo del torneo. Mediocre l'arbitraggio. 

Caserta: Esposito 21, Margio 13, De Rosa 8, Romano 4, Tesone 3, Popolo 2, Gulia 1, Prota, Persico, Santarpaia, Alberto n.e.. All.) Palmisani

Marigliano: Gammella 14, Minadeo 9, Fedele 7, Esposito 5, Gerundo 4, Iorio 4, Sollitto 2, Di Cunzolo 2, Ugon 1, Bonavolontà n.e., Iannelli n.e., Vecchione n.e.. All.) Caruso

Arbitri: Cesarano di Caserta e Nacca di Macerata Campana (Ce)

Uscite per falli: nessuna; fallo tecnico a Fedele

Nella foto Raffaella Esposito

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giovanni Caruso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore