Basilia Potenza - New Cap Marigliano 55 - 60. E ' Serie B

Giovanni Caruso

Serie C Femminile - (12-4; 24-15; 40-36)

POTENZA - Sbancando la Palestra "Vito Lepore" di Potenza, in quello che era un vero e proprio spareggio, il New Cap Marigliano conquista la promozione diretta in Serie B. 60-55 Il punteggio finale per le ragazze del presidente Bonavolontà che hanno ottenuto la nona vittoria consecutiva, agganciando proprio le lucane in vetta alla classifica a quota, 44 ma con il vantaggio dello scontro diretto.

All'inizio della fase ad orologio erano 4 le lunghezze da recuperare per le mariglianesi che avevano anche l'handicap dei due scontri diretti, con Juve Caserta ed appunto Potenza, lontano dal Pala "Napolitano" ma le ragazze ci hanno sempre creduto senza mai mollare e sono state giustamente ripagate.

Delle assurde restrizioni, valide solo per gli ospiti, non hanno consentito ad i tanti appassionati mariglianesi di poter seguire la squadra in terra di Lucania ma i 22 che hanno potuto esserci si sono fatti sentire. Ed il Marigliano, che ritrovava Ugon e Di Donato, parte subito forte con i canestri di Sollitto e Di Cunzolo (0-4 al 2') ma da quel momento in poi la strada si farà terribilmente in salita: per 8 lunghi minuti le arancioni in trasferta non troveranno la via del canestro, pur costruendo anche dei buoni tiri e così le lucane, facendo il loro compitino, si ritrovano avanti 12-4 al primo intervallo, con Berterame in particolare evidenza.

Gerundo finalmente sblocca le sue al ritorno in campo ma la squadra continua ad avere difficoltà ad andare a segno con le padrone di casa che gestiscono il vantaggio acquisito e vanno al riposo lungo avanti di 9 grazie anche ad un bel canestro di Bolognese poco prima della sirena. I ritmi si alzano finalmente nel terzo quarto di gara ma è ancora Potenza a menare le danze ed a raggiungere il massimo vantaggio al 26' con un piazzato della sempeterna Crovatto (37-27).

Stavolta è la rientrante Di Donato a rimettere in moto un New Cap che non ha alcuna intenzione di uscire dalla partita, anzi ci rientra definitivamente sulla sirena del terzo quarto con la tripla di Minadeo che lo riporta a -4 (40-36). Bolognese e Sollitto vanno subito a segno al rientro in campo ma è ancora il Basilia a condurre ed a riallungare al 33' con un canestro di Memoli (47-40), mentre il Marigliano perde per falli nella stessa azione Esposito e Gammella. Ma ecco che nel momento forse più difficile della partita viene fuori la tempra della grande squadra. Sei punti in fila di Minadeo, top-scorer della gara a quota 22, ed un gran canestro di Di Donato riportano il Marigliano gomito a gomito (50-48).

Potenza sembra non averne più ed allora un piazzato di Gerundo firma la parità, una magata della scatenata Minadeo il sorpasso che manda in visibilio i sostenitori ospiti, con il New Cap che allunga ancora grazie alla freddezza di Di Donato dalla linea della carità (8/8). Le potentine sparano le ultime cartucce e con una tripla di Marino si riportano a meno 1 a 1'50'' dal termine (53-54). Il Marigliano però non perde lucidità ed è ancora la classe di Minadeo a ristabilire le distanze.

Sull'errore di Berterame Di Cunzolo innesca il contropiede di Gerundo che deposita in bello stile a canestro, con la panchina mariglianese che fa fatica a non esplodere (53-58 a 30 secondi dal termine). Ma non è ancora finita: Alfinito fa 2(2 dalla lunetta e a 18 secondi dal termine è Merola che deve rispondere sul lato opposto. La mano della ventenne numero 5 non trema ed il 2/2 seguito dal rimbalzo di Di Donato sull'errore di Bolognese fanno partire i titoli di coda ed esplodere la festa che inizia sul parquet di via Anzio e finisce su quello del Pala "Napolitano" di Marigliano dove un nutrito gruppo di tifosi festanti ha atteso il ritorno della squadra dalla Basilicata, compreso il sindaco Antonio Carpino amico dello sport e sempre vicino alle realtà cittadine.

Bottiglie di spumante stappate ed il consueto taglio della retina effettuato da capitan Martina Coppola chiudono una giornata che resterò sicuramente scolpita nella memoria: il New Cap Marigliano, dopo soli due anni dalla sua fondazione, è promosso in serie B! Complimenti a tutti! 

Potenza: Berterame 14, Memoli 13, Bolognese 11, Crovatto 8, Marino 5, Alfinito 4, Venerito, Raciti n.e., Carlucci n.e., Guarino n.e., Molinaro n.e., Rossi n.e.. All.) Luongo
 
Marigliano: Minadeo 22, Di Donato 12, Gerundo 10, Sollitto 4, Di Cunzolo 4, Ugon 4, Esposito 2, Merola 2, Gammella, Coppola, Iorio, Fusco n.e.. All.) Caruso
 
Arbitri: Pellegrino di Pontecagnano Faiano (Sa) e Picardo di Salerno
 
Uscite per falli: Crovatto (P), Gammella, Esposito; fallo tecnico a Gammella
 
Nella foto il gruppo mariglianese in festa al Pala "Napolitano"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giovanni Caruso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore