La Mariglianese con un doppio Barbarisi passa a Lioni. 1-2

Antonio Credendino

I biancazzurri, privi di quattro titolari, consolidano la seconda posizione.

LIONI -  Vittoria meritata a Lioni e la Mariglianese consolida la seconda posizione ad una lunghezza dal Cervinara capolista. La squadra ha dimostrato, anche in irpinia, solidità e personalità nell’affrontare un Lioni ostico, desideroso di fare risultato ad ogni costo, vista l’ultima chance rimasta per puntare nelle due rimanenti gare, la griglia play off. In irpinia i biancazzurri, si presentano con una rosa priva di quattro titolari, Aracri, Gaetano, Malafronte e D’Auria sostituito da Cafariello, cl. 2003, in porta. Ancora una volta, mr Sanchez è costretto a reiventarsi l’undici di base con Scarparo da esterno ad interno di centrocampo in compagnia di Lettieri, con Liberti e Peluso sugli esterni. Davanti a Cafariello, le colonne Pretrarca e Battaglia centrali con De Giorgi e De Angelis esterni.  Selva e Barbarisi terminale offensivo. Il vantaggio della Mariglianese nasce proprio da un rapido scambio Scarparo-Barbarisi, il “sette” mariglianese riceve lo scarico e con un destro a botta sicura, porta in vantaggio i suoi al 24’. 0-1. La Mariglianese tiene gioco e dopo 5 minuti sfiora il raddoppio. Selva sui 25 metri, strappa la sfera a Ferrara ed in velocità si porta al limite per un destro che si stampa sulla traversa. Il raddoppio avviene dopo 5 minuti. Barbarisi riceve sulla tre quarti centralmente, punta in velocità l’area dei locali, entra in area, si libera di due avversari e beffa Scognamiglio per lo 0-2. Nel secondo tempo il Lioni prova a rimettere in piedi la gara, gli uomini di Sanchez non si fanno sorprendere più di tanto ma al 70' gli irpini accorciano con una disattenzione ospite. Su calcio d'angolo il colpo di testa in mischia di Ripoli trafigge Cafariello. 1-2. Nella parte restante, i biancazzurri respingono con ordine e sfiorano la terza rete. Al 80’ Liberti riceve in profondità ed in solitudine con il portiere viene fermato per un fuorigioco inesistente. Girandola di sostituzioni e nonostante i sei “under” in campo, la Mariglianese raccoglie l’intera posta. Mercoledì l’ultima di campionato, l’obiettivo è una vittoria per il miglior piazzamento possibile. Questa Mariglianese è già nella storia.

 

Lioni: Scognamiglio, della Rocca (46' Caffaro) de Simone (61' Ripoli), lattarulo, Trezza , Pisani (80' De Colpisce) Ferrara, alleruzzo, pugliese (Polizzi), Troiano, Volo. all. Sicuranza

Mariglianese: Cafariello De Giorgi, De Angelis, Liberti, Battaglia, Petrarca, Barbarisi (66' Granato)  Lettieri, Selva (78' Visone) Scarparo (85' Sena), Peluso (70' Prevete) all. Sanchez

Arbitro: Scarpati Giuseppe sezione Formia

Assistenti: Amarante Camillo sezione Castellammare, Vano Antonio sezione Napoli

Reti: 24' e 35' Barbarisi, 70' Ripoli

Ammoniti: Della Rocca, Trezza, Lattarulo, Ferrara, De Angelis, Liberti

Nella Foto di Marco Credendino; Adriano Barbarisi

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Credendino >>




Articoli correlati



Altro da questo autore