Frenata Napoli: il Cagliari pareggia in extremis al Maradona

Giuseppe Lombardi

Reti di Osimhen e Nandez

NAPOLI -Nella trentaquattresima giornata di campionato il Napoli affronta il Cagliari allo stadio Maradona. Azzurri in campo con il 4-2-3-1 con Lozano, Zielinski e Insigne alle spalle di Osimhen. I sardi rispondono con un 3-5-1-1 con Nainggolan alle spalle di Pavoletti. 

 

Nella prima frazione di gioco ci prova Osimhen al nono minuto con un colpo di testa che termina al lato. Quattro minuti più tardi i partenopei sbloccano il punteggio: suggerimento perfetto di Insigne per Osimhen, che controlla palla, elude la marcatura dei difensori avversari e con il mancino batte Cragno. Al ventottesimo gli uomini di Semplici rispondono con una conclusione di Zappa che si stampa sul palo. Due minuti dopo i padroni di casa si rendono pericolosi con un colpo di testa di Lozano a colpo sicuro che finisce però sul fondo. Nel finale duplice occasione clamorosa per il Cagliari: prima Pavoletti salta più in alto di tutti e costringe Meret ad un grande intervento, poi Nandez calcia direttamente addosso all'estremo difensore azzurro. Si va così all'intervallo sul punteggio di 1-0. 

 

Nella ripresa Osimhen sciupa un'occasione clamorosa spedendo al lato di testa tutto solo davanti alla porta avversaria. Al quinto Zielinski si smarca e calcia ma Cragno risponde presente e respinge bene. Un minuto dopo Demme tira dalla distanza e prende direttamente la traversa. Al dodicesimo cross teso di Nainggolan per la testa di Lykogiannis che però non inquadra la porta. Al ventiseiesimo Gattuso manda in campo Politano in luogo di Lozano. Nella seconda parte della ripresa c'è solo il Cagliari in campo. Gli uomini di Semplici sfiorano il pareggio con Pavoletti ma Meret compie un'autentica prodezza. Al novantaduesimo però gli ospiti trovano il guizzo vincente con Nandez, che va via a Hysaj e sigla la rete del pari. Termina così il match: Napoli-Cagliari 1-1.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore