Benevento: l'Hellas Verona travolge i sanniti, sabato il match salvezza contro lo Spezia

Giuseppe Lombardi

0-3 al Vigorito, la zona rossa si avvicina pericolosamente

BENEVENTO- Nella venticinquesima giornata di campionato il Benevento perde 0-3 contro l'Hellas Verona. Brutta sconfitta per gli uomini di Inzaghi che si avvicinano pericolosamente alla zona retrocessione a causa della conteporanea vittoria del Cagliari contro il Bologna. La partita comincia subito male, con l'infortunio di Gaetano Letizia che è costretto ad uscire dopo dieci minuti per un problema muscolare. Gli scaligeri impongono un netto dominio territoriale riuscendo a siglare due reti nel primo tempo: al venticinquesimo Lazovic va via sulla sinistra e pennella un cross perfetto per l'inserimento vincente di Faraoni, che di testa trafigge Montipò. Dieci minuti più tardi gli uomini di Juric raddoppiano con un autogol clamoroso del giovane Foulon, per poi chiudere definitivamente la pratica nella ripresa grazie alla rete di Kevin Lasagna che brucia sul tempo Glik e con freddezza sigla la terza rete della serata. E'notte fonda al Vigorito. 

Al termine della gara Filippo Inzaghi ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa:"La squadra ha cercato di fare, non è un buon momento dal punto di vista degli infortuni e siamo corti, obbligati a compiere scelte forzate. Ci prendiamo le nostre responsabilità, è ancora tutto nelle nostre mani perché abbiamo ancora punti di vantaggio sulla zona salvezza. E’ meglio che sabato arrivi subito, vogliamo giocare al più presto per riscattarci. Pensiamo solo a fare bene contro lo Spezia."

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore