Napoli spreca tutto: 3-3 clamoroso contro il Sassuolo

Redazione

Nel finale Caputo beffa gli azzurri rnrn

Nell'anticipo della venticinquesima giornata di campionato il Napoli affronta il Sassuolo al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Azzurri in campo con il 4-3-3 con Politano e Insigne accanto a Mertens. Gli emiliani rispondono con un 4-2-3-1 con Berardi, Defrel e Djuricic alle spalle di Caputo. 

Nella prima frazione di gioco i padroni si rendono pericolosi al decimo minuto con Caputo, che approfitta di un errore in uscita di Maksimovic e calcia verso la porta trovando una deviazione decisiva in corner. Successivamente gli uomini di De Zerbi partono in contropiede e vanno al tiro con Berardi, ma Meret si fa trovare pronto e respinge. Al ventunesimo il VAR annulla la rete del Napoli: Hysaj pesca Insigne sul filo del fuorigioco e il numero 24 batte Cosigli con un destro preciso sul secondo palo; il gol viene però annullato a causa di una posizione di offside millimetrica. Al trentaquattresimo il Sassuolo passa in vantaggio: cross beffardo dalla sinistra di Berardi che viene deviato in modo maldestro da Maksimovic nella propria porta. Gli uomini di Gattuso rispondono immediatamente e trovano il pari con una perla di Zielinski, che raccoglie palla da Demme e calcia meravigliosamente con il mancino all'angolino alla destra di Consigli. Nel finale di tempo i neroverdi conquistano un calcio di rigore per un fallo di Hysaj in area ai danni di Caputo. Dal dischetto Berardi batte Meret e riporta gli emiliani avanti nel punteggio. Si va così all'intervallo sul punteggio di 2-1. 

Nella ripresa ci prova subito Defrel con una conclusione dal limite che viene respinta a fatica da Meret. Al dodicesimo Mertens crossa perfettamente al centro per Maksimovic, che però manda clamorosamente al lato da ottima posizione. Il Sassuolo torna a rendersi pericoloso nell'area avversaria e nell'arco di due minuti colpisce due legni clamorosi, prima con Berardi che si porta palla sul sinistro e colpisce la traversa, poi con Defrel che calcia sul primo palo e prende direttamente il legno alla sinistra di Meret. Gli azzurri con un pizzico di fortuna restano in gara e trovano la rete del pari con un inserimento vincente di Di Lorenzo, che raccoglie un assist perfetto di Insigne e sotto porta non fallisce. Finale di gara totalmente folle: Di Lorenzo riesce a conquistarsi un penalty nel finale e Insigne con freddezza sigla la rete del vantaggio degli ospiti. Nell'extra time Manolas commette un fallo ingenuo in area e Caputo firma il definitivo 3-3 dal dischetto. Il Napoli spreca tutto e getta alle ortiche una vittoria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore