Il Napoli vince il derby campano: 2-0 contro il Benevento

Giuseppe Lombardi

Mertens ritrova la rete, espulso Koulibaly

Nel posticipo della ventiquattresima giornata di campionato il Napoli affronta il Benevento allo stadio Diego Armando Maradona. Azzurri in campo con il 4-3-3 con Politano e Insigne accanto a Mertens. I sanniti rispondono con un 4-3-2-1 con Ionita e Caprari alle spalle di Lapadula. 

 

Nella prima frazione di gioco è monologo dei partenopei, che mantengono costantemente il possesso costringendo gli ospiti a restare rintanati nella propria metà campo. Al sesto ci prova Zielinski ma la sua conclusione viene murata dalla difesa avversaria, poi Fabian Ruiz ha una duplice occasione ma in entrambe le circostanze non riesce a trovare lo specchio da ottima posizione. Al diciannovesimo Ghoulam si rende pericoloso direttamente da calcio d'angolo, ma Montipò riesce a respingere. Gli uomini di Inzaghi non riescono ad uscire al di là della linea di centrocampo, continuando a subire la pressione del Napoli, che sfiora nuovamente il vantaggio con una conclusione velenosa di Mertens che esce di pochissimo alla destra del portiere sannita. Al trentaquattresimo gli azzurri sbloccano il match: cross di Ghoulam che viene deviato da Insigne e raccolto da Mertens per il tapin vincente sotto porta. Tre minuti più tardi segna anche Zielinski, ma la rete viene annullata per una posizione di offside di Zielinski. L'unico squillo del Benevento arriva con un tiro da posizione defilata da parte di Depaoli, ma Meret si fa trovare pronto e smanaccia in corner. Si va così all'intervallo sul punteggio di 1-0.

 

ùNella ripresa Inzaghi manda in campo Roberto Insigne in luogo di Schiattarella. I sanniti tentano di alzare il baricentro e sorprendere i padroni di casa in velocità. Al diciottesimo splendida giocata di Lorenzo Insigne, che si porta la palla sul destro e calcia subito sul secondo palo sfiorando l'eurogol. Al ventesimo il Napoli raddoppia: cross di Insigne dalla destra, carambola impazzita nell'area degli ospiti e Politano trova casualmente la seconda rete. Gli uomini di Gattuso provano a chiuderla definitivamente, prima con Insigne che calcia al lato e poi con Koulibaly che manda clamorosamente fuori con un colpo di testa sotto porta. A nove minuti dal termine proprio Koulibaly commette un fallo ingenuo ai danni di Gaetano Letizia e rimedia il secondo giallo del match, dovendo così saltare la prossima sfida contro il Sassuolo. Il derby campano volge al termine senza ulteriori colpi di scena: Napoli batte Benevento 2-0 e sale a quota 43 punti in classifica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore