Napoli in semifinale di Coppa Italia: Spezia battuto 4-2

Giuseppe Lombardi

Reti di Koulibaly, Lozano, Politano ed Elmas

Nei quarti di finale di Coppa Italia il Napoli affronta lo Spezia allo stadio Diego Armando Maradona. Azzurri in campo con il 4-3-3 con il tridente offensivo composto da Politano, Lozano e Insigne. Gli ospiti rispondono con un modulo speculare con Gyasi e Verde accanto a Galabinov. 

Nella prima frazione di gioco i partenopei si portano subito in vantaggio al quinto minuto: in occasione di una punizione dalla destra la palla carambola all'altezza della traversa, l'estremo difensore spezzino smanaccia in modo goffo consentendo a Hysaj di servire al centro Koulibaly, che di tacco deposita la palla in rete. Al dodicesimo bella azione dei padroni di casa, che fanno girare bene palla e vanno alla conclusione con un destro a giro di Mario Rui, deviato in corner da Krapikas. Al ventesimo il Napoli raddoppia: splendido lancio di Zielinski a servire in profondità Hirving Lozano, che parte in velocità e fulmina Krapikas con una conclusione potente all'angolino alto.

Gli uomini di Gattuso continuano ad aggredire gli avversari e trovano il tris al trentesimo minuto: altra prodezza di Zielinski, che stavolta imbecca Politano con un lancio millimetrico sulla destra, l'esterno ex Inter colpisce la palla morbidamente con l'esterno e timbra il cartellino. Napoli letteralmente scatenato: passano soli dieci minuti e gli azzurri siglano anche la quarta rete: splendida giocata di Insigne che con un tocco di petto va via ad Estevez e avanza a gran velocità sulla sinistra, per poi servire Elmas sul fronte opposto, che tutto solo trova la rete con un bel diagonale sul secondo palo. Si va così all'intervallo sul roboante punteggio di 4-0. 

Nella ripresa entra in campo Dries Mertens in luogo di Lozano. Politano ci prova subito con una conclusione del limite che viene respinta lateralmente da Krapikas. Al ventiquattresimo c'è spazio anche per Lobotka e Osimhen, che prendono il posto di Zielinski ed Elmas. Un minuto più tardi lo Spezia trova la rete: Accampare serve centralmente Gyasi, che sotto porta batte Ospina.

Al ventottesimo Koulibaly regala il possesso ad Agudelo e sul prosieguo dell'azione Acampora trova la rete sfruttando una deviazione beffarda di Manolas. A dieci minuti da termine Demme calcia da fuori e colpisce direttamente il palo alla destra di Krapikas. Nel finale il Napoli controlla le ultime offensive degli avversari: termina così il match sul punteggio di 4-2. Napoli in semifinale di Coppa Italia: la settimana prossima ci sarà la gara d'andata contro l'Atalanta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore