Napoli stellare: Atalanta annichilita 4-1

Giuseppe Lombardi

Prima gioia in maglia azzurra per Osimhen

NAPOLI - Nella quarta giornata di campionato il Napoli affronta l'Atalanta allo stadio San Paolo. Azzurri in campo con il 4-2-3-1 con Lozano, Mertens e Politano alle spalle di Osimhen. I bergamaschi rispondono con un 3-4-2-1 con Gomez e Ilicic alle spalle di Duvan Zapata. 

Nella prima frazione di gioco gli uomini di Gattuso creano spettacolo. Al quarto minuto Politano serve Lozano sulla sinistra, il messicano si accentra e calcia ma la palla termina al lato. I partenopei continuano a macinare gioco e trovano la rete del vantaggio al ventitreesimo: gran lavoro di Osimhen che apre un varco a sinistra per Politano, il quale scarica per Di Lorenzo che la mette dentro; sotto porta la sblocca Lozano.

Sei minuti più tardi i padroni di casa raddoppiano: il messicano porta palla e scaglia un destro micidiale sul secondo palo che trafigge Sportiello. Show azzurro: Fabian apre per Politano, che calcia violentemente da fuori e timbra il cartellino. I primi quarantacinque minuti straordinari si concludono con una perla di Victor Osimhen, che dalla distanza prende la mira e la mette all'angolino alla destra del portiere avversario. Si va così al riposo sul punteggio di 4-0. 

Nella ripresa gli uomini di Gattuso si limitano tutto sommato a gestire l'ampio divario imponendo ritmi più blandi alla gara. In una sola circostanza gli azzurri si fanno trovare impreparati, quando Romero parte indisturbato dalle retrovie, piccolo errore in uscita di Koulibaly e Lammers si trova tutto solo davanti ad Ospina siglando la rete del 4-1. Nel finale c'è spazio soltanto per una girandola di cambi, con Malcuit che rivede il terreno di gioco dopo vari mesi. È un Napoli straripante che risponde alle tante polemiche degli ultimi giorni. I partenopei salgono a quota otto punti in classifica.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore