Osimhen: giocare nel Napoli è un sogno, sono stato accolto come un figlio

Giuseppe Lombardi

Presentazione ufficiale per l'acquisto più oneroso nella storia del Napoli

"Giocare col Napoli è un sogno. Ringrazio De Laurentiis e Gattuso che mi hanno subito considerato come un figlio". Victor Osimhen si presenta con  una dichiarazione d'amore nella prima conferenza stampa in maglia azzurra dal ritiro di Castel di Sangro.

"Il Presidente e l'allenatore mi hanno voluto fortemente, hanno parlato con me molto anche prima di arrivare qui. Per me sono stati entrambi come un padre perché perchè mi hanno dato tanti consigli"

"Ho deciso di accettare la sfida con il Napoli proprio dopo aver parlato con loro. E’ difficile ricevere tutto l’amore che mi hanno mostrato. Per un giocatore giovane come me, avere questo affetto è fondamentale”

Che tipo di attaccante ti consideri?

“Mi definisco un attaccante che ama il gioco di squadra. Per me i compagni di squadra sono fondamentali. Il mio motto è: mai dire mai. Nel calcio tutto è possibile”

“Sono in un gruppo di grandi campioni. Essere qui per me significa aver compiuto un grande salto di qualità. Quello che mi interessa è dare tanto alla squadra ed essere utile ai miei compagni”.

Che idea ti sei fatto di questi primi giorni in ritiro, sia sotto il profilo umano che tecnico:

“Sono stato accolto benissimo, ho trovato ragazzi splendidi. Essere qui è un sogno che diventa realtà e sono felicissimo di aver trovato un grande Club e un ambiente così caldo”.

"Sotto l'aspetto tecnico, sin da subito ho capito che con Gattuso ci si allena duramente e a me piace questo modo di lavorare perchè è la maniera giusta per migliorare"

Da lontano, prima di arrivare, temevi che l’Italia fosse un Paese razzista?

“Un po’ di scetticismo c’era da parte mia, perché è una questione che appartiene al mondo intero. Poi ho visitato la città di Napoli, ho visto l’ambiente con i miei occhi e ho capito che sono in una città meravigliosa. La questione del razzismo è un problema che c’è ovunque ma sono sicuro di aver scelto bene perché i napoletani mi faranno sentire a casa con il loro affetto”.

“Sono sempre stato convinto che Napoli per me fosse la migliore scelta sia per il presente che per in futuro. Sia come uomo che come calciatore...".

Al fianco di Osimhen anche il Vice Presidente azzurro Edoardo De Laurentiis che ha dato il benvenuto al neo attaccante azzurro: "Noi siamo una famiglia ed ogni calciatore che arriva qui lo accogliamo con entusiasmo e affetto. Sono certo che Victor, così come Rrahmani, si troverà benissimo con noi e potrà stupirci con le sue grandi qualità tecniche".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore