Il Napoli vince a Brescia: Insigne e Fabian regalano tre punti d'oro agli azzurri

Giuseppe Lombardi

1-2 al Rigamonti; rimonta azzurra dopo il vantaggio di Chancellor

BRESCIA - Nell'anticipo della venticinquesima giornata di campionato il Napoli affronta il Brescia allo stadio Rigamonti. Azzurri in campo con il 4-3-3 con Politano ed Insigne accanto a Mertens. Le rondinelle rispondono con un 4-3-2-1 con Zmrhal e Bjarnason alle spalle di Balotelli.

Nella prima frazione di gioco i partenopei si rendono subito pericolosi con uno scavetto di Mertens che termina sulla traversa. Poco dopo Fabian Ruiz calcia con il mancino a giro ma la palla termina alta. Al ventisettesimo il Brescia si porta in vantaggio: angolo di Tonali dalla destra e colpo di testa di Chancellor che trafigge Ospina.

Da questo momento i padroni di casa chiudono tutti gli spazi e il Napoli non riesce mai ad affondare il colpo, andando a sbattere puntualmente sulla retroguardia avversaria che si difende nel migliore dei modi. Si va così all'intervallo sul punteggio di 1-0.

Nella ripresa Insigne calcia sul braccio di Bisoli e il signor Orsato decreta il penalty: dal dischetto Insigne spiazza Joronen e pareggia i conti. Subito dopo gli uomini di Gattuso continuano a mantenere il possesso, seppur lentamente, ma trovano il vantaggio con una perla di Fabian Ruiz che apre il mancino e infila la palla nel sette.

Ancora lo spagnolo impegna Joronen dopo aver cercato un'altra conclusione a girare con il sinistro. Al sessantasettesimo minuto entra in campo Milik in luogo di Mertens. Il Napoli mantiene il possesso seppur con qualche difficoltà nell'uscita dal primo pressing avversario, ma riesce a mantenere il vantaggio fino al novantacinquesimo senza rischiare più di tanto. Finale al Rigamonti: Napoli batte Brescia 2-1 e scala posizioni in classifica con l'obiettivo di ottenere un piazzamento in Europa League

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore