La Mariglianese prima soffre e poi colpisce. Poker alla Virtus Volla.

Antonio Credendino

Un 4-0 grazie alle reti di Laureto, Visone, D’Angelo e Altea.

Sant’Anastasia: La Mariglianese conferma la buona condizione e rifila un quattro a zero all’ottima Virtus Volla. Tre punti fondamentali per il discorso salvezza e griglia play off con vista dall’alto. La strada però è ancora lunga ma di sicuro, con la continuità delle prestazioni di questo ultimo periodo, la speranza di un finale auspicato è più che concreto. Al netto del risultato, la gara nel primo tempo è stata sostanzialmente equilibrata, la Virtus ha tenuto campo impostando la gara su gioco corto e pressione alta.

Di contro la Mariglianese ha tenuto con ordine centrocampo e linea difensiva, mentre le sortite offensive con la coppia D’Angelo e Laureto hanno creato non pochi grattacapi agli ospiti. Al 10’ Ferrara si salva su un tiro dal limite dell’ospite Di Costanzo. Al 20’ una bella iniziativa personale di D’Angelo: il tiro dai sedici metri arcuato è di poco alto. Alla mezz’ora Laureto crossa dal fondo sinistro per il centro, la sfera attraversa tutta l’area ma Sena ostacolato sul palo opposto non riesce nel tap-in vincente. Al 37’ il vantaggio locale.

Laureto riceve centralmente da Gaetano in area che aggira il portiere ma questi nel tentativo di bloccarlo commette fallo. L’arbitro a due passi concede il rigore, si incarica lo stesso attaccante e spiazza Allocca. 1-0. Dopo cinque minuti la Mariglianese va al raddoppio,  ma il colpo di testa in area di Liccardi viene annullato per fallo su un difensore. Nel Secondo tempo la Virtus Volla, tenta una reazione cercando nel possesso l’imbucata vincente ma al 63’ c’è il raddoppio mariglianese. Azione prolungata di Laureto sulla sinistra, il cross è per il compagno di reparto, colpo di testa di D’angelo ma il portiere si salva momentaneamente, raccoglie in area Visone e di destro insacca per il 2-0.

Giusto il giro di qualche minuto e la Mariglianese triplica le reti. 64’, D’angelo in progressione centrale in area supera il portiere e si trova a porta vuota e appoggia la sfera in rete. Al 74’ con Altea chiude definitivamente la gara. D’Angelo recupera palla su un disimpegno difensivo e lancia in profondità Altea che  in solitudine con Allocca mette in rete  con un diagonale. La Mariglianese prima soffre e poi colpisce, portando a casa un importante risultato che fa punti e morale. Neanche il tempo di riposare che mercoledì la attende il Forio in trasferta  per un altro scontro salvezza.

US Mariglianese: Ferrara, Reich, Liccardi (82’ Falco), Visone, Calabrese, Schioppa (71’ Marulli), Sena, Vitagliano (76’ Liguoro), Laureto (74’ Altea), Gaetano, D'Angelo (88’ Ritieni). All.: Antonio Guarracino

Virtus Volla: Allocca, Barretta, Seno, Russo, De Crosta, Sivero, Scognamiglio, Angelillo (46’ Guadagni (60’ Pirone)), Chirullo (60’ Mattera), Chianese (80’ Parisi), Di Costanzo (60’ Buonocore). All. Domenico Panico

Arbitro: Paolo Di Carlo (sez. di Pescara)

Assistenti: Luca Chianese (sez. di Napoli), Francesco Balzano (sez. Torre del Greco)

Marcatori: 37’ Laureto (rig), 63’ Visone, 64’ D’Angelo, 78’ Altea

Espulsi: 50’ Russo

Ammoniti: Liccardi, Vitagliano (MA), Allocca, Sivero (VO)

 

Nella foto di Marco Credendino: Mr. Antonio Guarracino

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Credendino >>




Articoli correlati



Altro da questo autore