Mariglianese a testa alta con la capolista Afragolese. 1-3

Antonio Credendino

Sconfitta casalinga che non demoralizza vista l’ottima prestazione. La rete di Altea.

Sant’Anastasia -  Quello che conta è il risultato. Sembra una frase scontata ed oggi a farne le spese è la Mariglianese che, contro i primi della classe, nonchè reduci dalla storica vittoria del torneo regionale di Coppa Italia d’Eccellenza, non ha difatti demeritato. Le sue azioni, l’Afragolese le ha capitalizzate, la Mariglianese no. La Mariglianese ha sciupato, ha corso, ha lottato alla pari, si è vista negare il pari del 2-2, ma alla fine l’Afragolese ha fatto sua la gara. L’1 a 3 non è nelle proporzioni di gara ma quello che resta è l’ottima prestazione. Discreta la cornice di pubblico in entrambi i fronti. Veniamo alla gara.

 Immediato il segnale degli ospiti per mettere sotto pressione la difesa locale. Parte bene la Mariglianese con Laureto che cerca di liberarsi della marcatura di Marzullo, tiro da fuori ma Pragliola ferma a terra. Al 20’ ospiti in vantaggio. Befi mette in area un pallone dove un attaccante si scontra con Ferrara in presa alta, la palla capita sui piedi di Ausiello che trafigge Ferrara per lo 0-1. La reazione della Mariglianese è immediata. Dalla sinistra sul fondo Liccardi opta per il centro area, respinge male Pragliola che trova Altea pronto a ribattere in rete per l’1-1.

Subìto il pari l’Afragolese cerca di riprendere la gara, la Mariglianese risponde con ordine con l’obiettivo di tenere gli ospiti sui venti metri dalla propria porta. Al 34’ solo una azione personale di Murolo rimette la gara per gli ospiti. L’attaccante punta centralmente, si incunea in area ma la respinta della difesa viene intercettata dallo stesso attaccante che beffa Ferrara per l‘ 1-2. La Mariglianese pareggia al 40’ ma la rete viene annullata. Palla alta in area per il colpo di testa di Sena che supera il portiere ma, prima di varcare la linea, viene spinta in rete da Laureto, ritenuto in sospetto fuorigioco.

L’intervento dell’arbitro provoca le proteste dei locali. Nel secondo tempo al 62’ gli ospiti si portano sul 1-3. Dal limite Befi impegna Ferrara che non trattiene, Murolo a due passi lo trafigge. La Mariglianese non demorde, al 70’ D’Angelo imbeccato da Gaetano, si presenta solo davanti a Pragliola ma manda alto. Ancora D’Angelo e poi Gaetano le occasioni per accorciare ma il portiere e la difesa ospite hanno tenuto lontano la minaccia.

Mariglianese: Ferrara, Reich, Liccardi, Visone (70’ Lama), Calabrese (67’ Marulli), Schioppa, Sena, Vitagliano, Laureto (79’ Ritieni), Gaetano (76’ Liguoro), Altea (51’ D’Angelo). All. Guarracino

 Afragolese: Pragliola, Giordano, Liguoro, Nocerino, Della Monica, Marzullo, Ausiello (78’ Ricci), Viscido (70’ Santonicola), Befi (85’ Fava), Sogno (88’ Palumbo) Santiago, Murolo (73’ Russo). All. Masecchia

 Arbitro: Dasso di Genova
Assistenti: Poto di Battipaglia e Marrazzo di Nocera
Rete: 20’ Ausiello, 22’ Altea,  34’e 62 Murolo
Ammoniti. Calabrese, Liccardi, D’Angelo (MA) – Nocerino (AF)

Nella foto: la rete annullata a Laureto (di Marco Credendino)

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Credendino >>




Articoli correlati



Altro da questo autore