Dramma infinito: il Napoli continua a perdere

Giuseppe Lombardi

La Fiorentina si impone per due reti a zero al San Paolo: reti di Chiesa e Vlahovic

NAPOLI - Nella prima giornata di ritorno il Napoli affronta la Fiorentina al San Paolo. Azzurri in campo con il 4-3-3 con Callejon e Insigne accanto a Milik. La Viola risponde con un 3-5-2 con il tandem offensivo composto da Chiesa e Cutrone. Nella prima frazione di gioco gli ospiti si rendono subito pericolosi con un colpo di testa di Milenkovic bloccato da Meret.

I partenopei rispondono con una straordinaria conclusione volante di Milik, che si coordina benissimo e chiama Dragowski ad un grande intervento. Al 26'la Fiorentina passa in vantaggio: Castrovilli allarga per Benassi sull'altro fronte, il quale serve a rimorchio Chiesa che indisturbato timbra il cartellino. Poco dopo viene annullato un gol a Cutrone per posizione di off-side. Nel finale Callejon si divora una rete clamorosa, mandando fuori la palla con un colpo di testa da posizione più che propizia, poi Ospina risponde presente su un tiro dalla distanza di Benassi. Si va così all'intervallo sul punteggio di 0-1.

Nella ripresa ci prova subito Insigne con un destro da lontano che si infrange sul palo alla destra di Dragowski. Successivamente entra in campo Diego Demme, prendendo il posto di Allan. Il Napoli fa girare meglio la palla ma non crea nitide occasioni da gol, mentre gli uomini di Iachini partono in contropiede e fanno male. Al 74'Chiesa effettua uno splendido cambio di gioco per Lirola, il quale appoggia per Vlahovic, che si porta la palla sul mancino e con una splendida conclusione a giro trafigge Ospina. Fino al termine del match non ci sono azioni degne di nota: il Napoli continua a perdere contro chiunque, scendendo sempre di più in classifica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore