Crisi nera: il Napoli pareggia anche contro il Genoa

Giuseppe Lombardi

Scialbo 0-0: fischi per tutti

Nella dodicesima giornata di campionato il Napoli affronta il Genoa in un San Paolo semivuoto. Azzurri in campo con il consueto 4-4-2 con il tandem offensivo composto da Mertens e Lozano. Gli ospiti rispondono con un 4-2-3-1 con Pandev, Lerager e Agudelo alle spalle di Pinamonti.

Nella prima frazione di gioco gli azzurri trovano subito il bersaglio grosso con Insigne, ma il direttore di gara annulla per posizione di off-side. I partenopei continuano a dimostrare di non sapere cosa fare quando hanno la palla tra i piedi limitandosi soltanto a compiere alcune conclusioni dalla distanza senza alcuna convinzione.

Il Genoa di Thiago Motta si difende bene e ha numerose chance per ripartire tuttavia è poco cinico sotto porta sprecando l'impossibile.


Nella ripresa il copione non cambia, Carlo Ancelotti pur di scardinare la resistenza del Grifone inserisce Llorente, cercando di sfruttare i suoi centimetri ma invano. L'unica vera occasione per il Napoli si verifica con un colpo di testa di Elmas che viene salvato sulla linea da Radu.

Nel finale spazio solo per tanta confusione e i fischi del San Paolo che chiudono una settimana altamente negativa. Napoli-Genoa termina 0-0. Di male in peggio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore