La Mariglianese torna a vincere. 2 a 1 al Poggiomarino

Antonio Credendino

I gol nel primo tempo su autorete e Laureto. La rete ospite nell’ultimo minuto di recupero.

SANT’ANASTASIA - Contro il Poggiomarino il tema della vigilia era, vittoria ad ogni costo. Per i biancazzurri (ieri in completo rosso) ancora una gara da affrontare in emergenza infortuni e recuperi programmati per chi lascia l’infermeria. Con Schioppa fermo con un problema muscolare, Mr. Caruso ridisegna una inedita coppia centrale difensiva con Cossentino e Pastore, sugli esterni i “mariglianesi” Falco e Sena. Rientra Colucci a centrocampo e  Gaetano e Visone completano la zona nevralgica.

 In attacco fuori l’infortunato Insigne, dentro Castaldi e Liguoro con Laureto centrale. La pioggia e il vento hanno fatto da contorno in un match dove la Mariglianese ha conquistato l’intera posta, meritando ampiamente una gara mai in discussione. I biancazzurri partono con il piglio giusto. Difesa alta e centrocampo dalle misure corte pronto per lanciare gli esterni. Al 15’ è Liguoro che manca per un soffio di testa a mezzo metro dalla porta. Dopo 5’ ancora Liguoro appostato sul secondo palo si vede respingere dalla difesa la sua conclusione a rete.

 Il gol era nell’aria ed alla mezz’ora arriva il vantaggio Mariglianese. Dalla sinistra Castaldi lavora un buon pallone e di sinistro realizza un cross teso rasoterra;  un difensore nel tentativo di anticipare l’intervento di Laureto, mette la sfera nella propria porta. 1-0. E’ ancora Liguoro al 35’ a sfiorare il raddoppio, il suo diagonale viene respinto sulla linea dalla difesa. Sul finire del primo tempo il raddoppio. Calcio d’angolo dalla destra per il secondo palo dove irrompe di testa Laureto e realizza il 2-0. Nella ripresa la Mariglianese sfiora in almeno tre occasioni la terza rete ma nel finale il Poggiomarino accorcia nei minuti di recupero.

A fine gara le parole di mr. Caruso: “Una bella vittoria contro un ottimo Poggiomarino. Rispetto alle scorse prestazioni siamo stati più cinici sottorete, abbiamo saputo sopperire ad assenze importanti ora non resta che guardare avanti con maggiore fiducia nei nostri mezzi”.

 Mariglianese: Ferrara, Sena, Falco, Cossentino, Pastore, Visone, Castaldi, Gaetano (80’ Valletta), Laureto, Colucci (61’ Paradiso), Liguoro. All. Caruso

 

Real Poggiomarino: Prete, Vecchione, Lepre, Marigliano, Parlato (70’ Teta), Cangianiello, Savarese, Agnello, Apuzzo (46’ De Luca), Di Ruocco (61’ Ferrara), Lucarelli. 

 

Arbitro: Vincenzo Oliva di Nocera Inferiore

Ass.: Antonio Cafisi e Francesco Benevento di Nocera Inferiore  

 

Reti: 31’ autorete di Parlato, 45’ Laureto, 95’ De Luca

 

Ammoniti: Falco, Cossentino, Castaldi, Gaetano, Paradiso (MA), Lucarelli (RP)

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Credendino >>




Articoli correlati



Altro da questo autore