Altro passo falso del Napoli: la Roma vince 2-1 all'Olimpico

Giuseppe Lombardi

Non bastano i miracoli di Meret e il gol di Milik: la classifica piange

Nel primo anticipo dell'indice giornata di campionato il Napoli affronta la Roma allo stadio Olimpico. Azzurri in campo con il 4-4-2 con il tandem composto da Mertens e Milik. I giallorossi rispondono con un 4-2-3-1 con Zaniolo, Pastore e Kluivert alle spalle di Dzeko.

Nella prima frazione di gioco comincia decisamente meglio la Roma che effettua un pressing a tutto campo non concedendo spazi agli avversari. Al 19'gli uomini di Fonseca si portano in vantaggio: lancio perfetto di Mancini dalle retrovie, si inserisce bene Spinazzola che appoggia per Zaniolo, il quale calcia dal limite e trova il bersaglio grosso. Poco dopo i capitolini trovano anche un calcio di rigore per un fallo di Callejon, reo di aver colpito la palla con un braccio. Dal dischetto Meret respinge la conclusione di Kolarov.

Con l'avanzare dei minuti il Napoli si rende pericoloso prima con Milik, poi con Mertens ma senza inquadrare lo specchio. Nel finale doppia chance clamorosa: Milik colpisce la traversa, poi Zielinski prende palla e calcia sul palo. Si va così all'intervallo sul punteggio di 1-0. Nella ripresa i padroni di casa cominciano ancora meglio e conquistano un altro penalty per fallo di mano di Mario Rui; dal dischetto stavolta si presenta Veretout e spiazza Meret.

Davide Ancelotti tenta di mischiare le carte inserendo Lozano e Llorente in luogo di Callejon e Mertens e i partenopei iniziano a produrre qualche azione degna di nota. Al 72'Lozano avanza sull'out di destra e serve un assist perfetto per Arkadiusz Milik, che sotto porta non sbaglia. Nel finale punizione pericolosa ma lo stesso Milik colpisce la barriera. Termina così il match: Roma batte Napoli 2-1.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore