Ancelotti: siamo cresciuti nell'ultimo periodo, con il Cagliari non sarà facile

Giuseppe Lombardi

Il tecnico azzurro ha parlato ai microfoni di Radio Anch'io

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Anch’io lo Sport:"Per James c’era la volontà, ma ci siamo scontrati con la resistenza del Real Madrid. E ora infatti sta giocando con i Blancos, per questo non c’è stata possibilità di prenderlo. In generale è stato un mercato oculato, sono arrivati ottimi giocatori da Di Lorenzo a Manolas, Elmas, Llorente e Lozano."

"Ieri Orsato ha fatto bene a sospendere la partita, è un passo in avanti e altri ce ne saranno. Serve seguire questa linea, anche io dico basta come Infantino. Bisogna essere più duri nell’applicazione di norme che ci sono. Abbiamo il vantaggio che negli stadi ci sono tante telecamere, quindi serve intervenire."

"Come c’è turn over per gli altri, c’è turn over per i portieri. Ospina ha esperienza enorme, Meret è bravissimo ma non ha quell’esperienza. Io lo faccio non perché amo il turn over, ma perché i giocatori mi danno delle garanzie ed il turn over diventa quasi automatico.Se abbiamo recuperato il gap si potrà dire a fine stagione. Noi vogliamo essere competitivi con tutti, Inter, Juve e tutte le altre. Oggi però non posso dirlo, la mia è una squadra che mi piace molto a livello di qualità, carattere e personalità. Siamo cresciuti nell’ultimo periodo.Prossimo turno favorevole?Apparentemente sì, ma il Cagliari si è rinforzato tanto ed è in un buon momento. Il campionato italiano è sempre complicato."

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore