Delusione al San Paolo: il Napoli non va oltre lo 0 a 0 contro il Chievo

Giuseppe Lombardi

Gli azzurri colpiscono un palo con Insigne, ma entrano in campo con l'atteggiamento sbagliato

Nella tredicesima giornata di campionato il Napoli affronta il Chievo del neo-allenatore Di Carlo. Azzurri in campo con il consueto 4-4-2 con il tandem composto da Insigne e Milik. Gli ospiti si dispongono con Birsa alle spalle di Meggiorini e Pellissier. 

Contrariamente alle previsioni iniziali il Chievo comincia con un atteggiamento piuttosto aggressivo sfiorando il vantaggio con una punizione di Birsa che lambisce il palo alla destra di Karnezis. Al 16'Obi conclude verso la porta, ma Malcuit salva tutto provvidenzialmente.

Napoli sulle gambe e che fa fatica ad impostare la manovra. Gli ospiti cominciano tra l'altro ad arretrare il baricentro e gli uomini di Ancelotti non trovano mai lo spazio giusto per pungere. L'unica occasione capita nel finale di tempo sui piedi di Callejon, ma Sorrentino si fa trovare pronto.

Nella ripresa i partenopei si rendono più pericolosi, andando vicino al bersaglio grosso con Insigne che da posizione propizia tira clamorosamente al lato. Verso la metà della seconda frazione di gioco i clivensi vanno nuovamente vicino al bersaglio grosso a causa di una disattenzione tra Albiol e Koulibaly: para tuttavia ottimamente Karnezis.

Assedio totale negli ultimi frangenti del match ma la porta avversaria sembra essere stregata. Insigne colpisce un palo e Koulibaly nei minuti di recupero tenta di concludere al volo, ma la palla esce di un nulla. Termina così il match: tra Napoli e Chievo matura uno scialbo 0-0.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250