Coi "Due Principati" una trasferta da brividi per il Club volley Saviano

Mauro Romano

C’è la corazzata “Due Principati” ad attendere le “gufette” del presidente Gennaro Morelli, in quella che certamente sarà una delle gare più ostiche dell’intero campionato. Una compagine, quella salernitana, costruita per fare sfracelli, a cui la categoria va stretta.

E’ praticamente il giorno del “rompete le righe” per la quasi totalità degli sportivi. E ciascuno intende farlo nel migliore dei modi per passare le prossime feste natalizie con un sorriso in più. Certo, nei prossimi giorni ci saranno programmi di lavoro già preventivati dai vari staff tecnici, ma il pensiero della mancanza delle partite ufficiali del fine settimana, farà lavorare di sicuro con più tranquillità. 

Il Club volley Saviano non sfugge a questa regola non scritta, ma inevitabile a metterla in atto, per riprendere, poi, nella speranza che nei muscoli e nella mente, non vi sia accumulata “ruggine”.

Ma è presto per pensarci. Il match-clou della decima giornata incombe e pensieri oltre, al momento non sono ammessi. C’è la corazzata “Due Principati” ad attendere le “gufette” del presidente Gennaro Morelli, in quella che certamente sarà una delle gare più ostiche dell’intero campionato. Una compagine, quella salernitana, costruita per fare sfracelli, a cui la categoria va stretta, per questo non ha lasciato niente di intentato per provare il salto nel campionato nazionale di “B2”, arruolando atlete di grido che hanno già calcato il proscenio d’oltre regione.

E dopo un inizio non proprio esaltante, in attesa di carburare definitivamente, a seguito della sconfitta di stretta misura (2/3) sul campo della capolista Centro Ester, (altra schiacciasassi insieme a Scafati!), la compagine della “brasilera” Cristiane Boldrini e compagne, ha incominciato a mietere un successo dopo l’altro, scalando la classifica fino ad attestarsi attualmente in terza posizione, con 21 punti all’attivo, che oggi le consentirebbe di disputare i play-off promozione. Ma le atlete di coach Veglia,  vorranno certamente migliorarsi. E, non è un mistero, ci proveranno a partire dalla gara di stasera!

Ed allora con queste premesse, il Club volley Saviano che fa? Porge l’altra guancia? Al PalaIrno approderà da vittima predestinata? Vestirà i panni di “Sparring/Partner?”. Neanche per idea!!!

Le atlete di coach Lello Curcio, ben consapevoli delle difficoltà dell’incontro, gasate anche dal prestigioso successo esterno dello scorso turno in quel di Benevento, venderanno cara la pelle.  Siamo alla decima giornata e loro sanno che per racimolare qualche punto nella tana salernitana, ci vorrà una partita da “10”!!!

Gli attuali 17 in classifica, che le relega al quarto posto in condominio con l’Accademia Benevento, potevano essere di più, solo se, in alcuni frangenti delle precedenti gare, ci fosse stata una migliore gestione del gioco, soprattutto in continuità di rendimento. 

E sono pronte a dare il meglio di se, ben consapevoli di non aver ancora espresso per intero tutto il loro potenziale. Proveranno a farlo nella discesa in campo alle ore 19,00 di stasera, domenica 22 dicembre, in via G. Fortunata a Baronissi (Sa), con tanto rispetto per il valore delle agguerritissime avversarie, ma senza alcun timore riverenziale. 

Di più non diciamo. Preferiamo farlo al ritorno dalla trasferta salernitana. Augurandoci in toni entusiasmanti!

E intanto una nuova soddisfazione deriva dal settore giovanile, orgoglio della società di ‘patron’  Gennaro Morelli. Le “gufettine” under 14, infatti,  conquistano la seconda vittoria consecutiva, stavolta sul campo del Marigliano. Libertas 0 - Saviano 3! Il “serbatoio” promette bene.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Mauro Romano >>




Articoli correlati



Altro da questo autore