Liceo Colombo, conclusione dell'alternanza Scuola-Lavoro all'insegna dell'arte

Giuseppe Lombardi

I ragazzi dell'artistico hanno illustrato i loro elaborati

 MARIGLIANO-Questa mattina presso il cortile della casa comunale si è tenuta la mostra "Riprodurre e Reinterpretare l'Antico" a cura degli studenti dell'indirizzo artistico del Liceo Colombo.

Si è partiti da un vaso esposto al Museo Archeologico di Nola ed è stato realizzato un modello 3D del prodotto. In seguito è stata elaborata sia una riproduzione in argilla, sia una stampa tridimensionale in plastica dove si può ammirare la perfezione della modellazione. 

I ragazzi affermano di aver avuto modo di collaborare con il Museo Archeologico per poi confrontarsi su grandiose opere d'arte risalenti all'età preistorica, fino ad arrivare ai giorni nostri e sperimentare allo stesso tempo nuove tecniche e modelli realizzativi. Esperienze del genere-dichiarano-potranno essere proficue in vista di un percorso lavorativo da intraprendere a breve.

Tra le varie opere realizzate vi è la riproduzione dell'Olletta, eseguita interamente a mano, in argilla e due meravigliose tele, caratterizzate da uno schizzo a matita, colorazione a pastelli e contorno ricalcato a penna.

Nel corso dell'evento è intervenuto il sindaco, avv. Antonio Carpino che ha rilasciato alcune dichiarazioni ai nostri microfoni:"L'obiettivo di quest'iniziativa è quello di mettere in contatto il mondo della scuola con il mondo dell'impresa per creare delle sinergie e dei circuiti virtuosi che possano produrre degli effetti concreti in un futuro immediatamente prossimo; per cui l'auspicio è che dopo questa fase di approccio si apra la mente dei ragazzi che possano poi operare delle scelte consapevoli finalizzate a un impiego lavorativo. Altrettanto pensiamo che il percorso di alternanza Scuola-Lavoro sia proficuo per le imprese che possono vedere le potenzialità di tanti giovani talenti che magari resterebbero inespresse e sconosciute; invece mettendoli in contatto possono coltivare un rapporto e incentivare i ragazzi sul percorso da intraprendere. Se c'è bisogno di un momento di ricambio si può creare un'opportunità lavorativa per gli studenti. In ogni modo ritengo che quest'esperienza serva ad instaurare relazioni e conoscere la realtà del mondo dell'impresa. E'un'iniziativa positiva al di là dello sbocco immediato che non può far altro che formare i nostri giovani" 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net





Articoli correlati



Altro da questo autore



In Evidenza