Marigliano, mostra fotografica su beni archeologici locali e memoria collettiva

Giuseppe Lombardi

La mostra si terrà dal 3 al 12 marzo presso la struttura polifunzionale di Marigliano. --- LOCANDINA ---

MARIGLIANO-Lo scorso 3 marzo, in occasione dell’inaugurazione, presso l’ex chalet, dell’esposizione fotografica del patrimonio archeologico locale, numerose sono state le presenze dei visitatori attratti dalla riscoperta del proprio territorio. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 12 marzo, in modo da estendere ad una platea più vasta l’opportunità di cogliere le diverse chiavi di lettura del paesaggio locale.

La proloco “Civitatis”, nella figura del prof. Michele Quartucci e del curatore della mostra fotografica, prof. arch. Felice Del Prete, espone varie immagini degli scavi archeologici di via Sentino, situata nell’area delle campagne di Faibano, frazione di Marigliano.

Le foto sono state corredate dall’illustrazione dell’archeologo Nicola Castaldo, che ha tenuto alcune lezioni agli studenti del liceo “Colombo” e di altre scuole del territorio sulle scoperte archeologiche locali.

In occasione dei prossimi appuntamenti di sabato 10 e lunedì 12 marzo, il prof. Nicola Castaldo, a partire dalle ore 9:00, darà seguito all’esposizione, approfondendo un caso di studio sull’ insediamento di epoca romana di Marigliano, oggetto di sue specifiche ricerche da oltre dieci anni e ora finalmente estese alla conoscenza di una platea più vasta.

Di particolare interesse è l’aspetto relativo alle indagini specialistiche che l’archeologo ha condotto sui reperti organici, utili ai fini della ricostruzione degli ambienti di produzione e di consumo.

La mostra fotografica ha anche l'obiettivo di rivalutare il paesaggio in quanto fattore identitario della nostra collettività e di trasmettere alle giovani generazioni il messaggio che la tutela della memoria storica è un presupposto culturale ineludibile per favorire un uso consapevole del territorio e il suo sviluppo sostenibile.

La valorizzazione del patrimonio culturale della città quale risorsa condivisa ha il merito, inoltre, di rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio comune, in continuità con le nostre radici.
Si auspica, quindi, un’ampia partecipazione anche in occasione dei prossimi appuntamenti, grazie anche al contributo dell’Amministrazione locale nel dare il massimo rilievo all’evento.

Un vivo ringraziamento va alla D.S. del liceo “Colombo”, la prof.ssa Maria Grazia Manzo, e alla referente A.S.L. , prof.ssa Teresa Picca,  per aver favorito la partecipazione attiva degli alunni, sia come protagonisti sia come interlocutori di questo progetto culturale, che si auspica possa svilupparsi ulteriormente in futuro attraverso una virtuosa azione sinergica tra istituzioni ed associazioni culturali.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250