Una staffetta per il diabete

Rossella Sgambati

Un motto “Mai più a nessuno”, una staffetta podistica e una lotta al diabete di tipo 1. Dal Lungomare Caracciolo a Napoli venerdì notte parte l’iniziativa  per arrivare Domenica all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Gaetano Amorico, presidente dell’associazione Diabete Junior Campania, partecipa al progetto restando vicino alle persone che hanno problematiche inerenti la malattia.

L’obiettivo principale dell’iniziativa è informare sui sintomi del diabete di tipo 1, che ha colpito un bambino di un collaboratore dell’iniziativa, Iacopo Ortolani, presidente del Team Weloveinsulina, il quale ha dovuto fronteggiare in prima persona le terribili conseguenze della patologia.    

Il diabete mellito di tipo 1 è una forma di diabete, che si configura come malattia autoimmune, caratterizzata dalla distruzione delle cellule β pancreatiche. Fra i sintomi si può riscontrare dimagrimento eccessivo, nonostante si assuma una quantità considerevole di cibo. Spesso si ha un’interruzione dei sintomi subito dopo la fase iniziale. Questa fase, “luna di miele”, dura per alcuni mesi, dopodiché i sintomi ricompaiono divenendo permanenti.

 Risulta dunque indispensabile per la lotta alla malattia, conoscere bene la sintomatologia e le varie conseguenze a cui si va incontro contraendola. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore