Accordo Territoriale per Brusciano tra i sindacati

Antonio Iannucci

In data 07/06/2018 è stato firmato e poi protocollato il 02/07/2018 presso il comune di Brusciano l’accordo territoriale per la città di Brusciano ai sensi della legge 9/12/98 n° 431 D.M. 16/01/2017.

Con tale accordo tra le associazioni sindacali dei proprietari (APE NAPOLI, APPC, ASPPI, CONFABITARE NAPOLI, CONFAPPI, FEDERPROPRIETA’ NAPOLI  e, UPPI) e le associazioni sindacali degli inquilini (ASSOCASA, SICET, SUNIA, UNIAT e UNIONE INQUILINI) viene sancito la nuova opportunità per entrambi gli attori che stipulano i contratti di affitto di aderire all’accordo.

L’accordo territoriale ha fatto si che venissero create zone geografiche sul territorio di Brusciano nel quale sono già prestabiliti i range all’interno del quale i proprietari possono muoversi nelle richieste da avanzare verso gli inquilini limitandone le richieste.

Tale opportunità si va ad aggiungere alle opportunità di affitto che erano già concesse in precedenza.

Aderire a tale nuova opportunità significa aderire a determinati vantaggi sia dal punto di vista degli inquilini, che potrebbero vedere scendere il valore delle cedole dovute mensilmente oltre a poter dichiarare tali spese nella dichiarazione dei redditi, mentre dal punto di vista dei proprietari potranno usufruire di una tassazione percentuale fortemente agevolata ed in più di sgravi fiscali sia statali che comunali.

Tale risultato che va a favore di tutti, sia dei proprietari che degli inquilini, è stato ottenuto grazie al lavoro in prima persona del ing. Luigi Tullio che da anni è impegnato in attività volte a migliorare la vivibilità del suo paese d’origine e del territorio in genere. Il suo impegno ha fatto si che tutte le parti in causa come i sindacati, l’agenzia territoriale ed il comune di Brusciano trovassero la giusta quadra.

Il progetto dell’ing. Tullio non si ferma a Brusciano, ma punta ad allargarsi sul territorio circostante che rientra nei comuni limitrofi.

Una foto della città

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Iannucci >>




Articoli correlati



Altro da questo autore