Pomigliano: città aperta in ricordo di Raffaele Sodano

Anita Capasso

POMIGLIANO D’ARCO - 10 anni senza Raffaele Sodano, l' ideologo della sinistra di Pomigliano al servizio degli ultimi. Per ricordarne la figura ad imperitura memoria è stata posta una lapide in sua memoria a piazza Mercato, e inaugurato la sede di "Città aperta", un punto di riferimento culturale al servizio del bene comune.

Un luogo dove riscoprire il valore autentico della politica che non poteva non essere che dedicata a Raffaele Sodano, Lello per chi ne ha apprezzato le grandi doti umane. Era sempre  sulle barricate e in testa alle battaglie a favore degli ultimi. Per l' occasione è stato preparato anche un video con le testimonianze di varie esponenti del mondo politico e culturale che lo hanno conosciuto.

Presenti nel rispetto delle normative Covid tutti i familiari tra cui il già senatore Tommaso Sodano . C' era anche il sindaco neo eletto Del Mastro .

"Siamo riusciti ad aprire un "nuovo luogo" al servizio del Bene Comune - spiega Tommaso Sodano- e lo abbiamo fatto in memoria di Lello Sodano. Faremo vivere "Città Aperta" e la faremo vivere nei modi e forme consentite da questo brutto periodo. Sicuramente nel ricordo di Lello faremo particolare attenzione a chi ha maggiori difficoltà, soprattutto in questo periodo di crisi Covid".

Un momento emozionante che ha immortalato i momenti più belli della vita di Lello con un video curato da Ferdinando Autiero e la grafica di Riccardo Simeone

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250