Marigliano, quattro chiacchiere con Annunziata Granato, candidata di Oxigeno.

Redazione

Intervista a cura di Giovanni Villano

 

MARIGLIANO - 1) UNA GIOVANE AVVOCATO CHE SCENDE IN CAMPO PER L'AMBIENTE  DI MARIGLIANO MENTRE POTREBBE FREQUENTARE LE SEGRETERIE DI PARTITO CHE CONTANO PER INCARICHI E CARRIERA...PERCHE'?

 

Non ho imprese di costruzioni o società di rifiuti. Non ho particelle da far diventare edificabili. Non devo costruire ville sui Regi Lagni. Non vado alla ricerca di incarichi professionali. Lo faccio per le vittime di questo triangolo della morte.  Lo faccio per le  mamme.  Lo faccio per i figli - come me - di questa terra malata. 

2 ) POTEVA SCEGLIERE LE ALTRE LISTE CHE RECLUTANO PIOGGIA DI VOTI...

Assolutamente no. Il mio è impegno civico, non ricerca della poltrona a tutti i costi. Voglio dare una scossa alla stagnazione politica.  Sono stanca dei voltagabbana e delle prese in giro. Mi piace il nome della mia lista che mi ha fatto conoscere la storia di Íngrid Betancourt Pulecio, l’importanza della lotta contro la corruzione politica, della lotta a favore dell’ambiente. Sono orgogliosa del mio simbolo di appartenenza  che non scenderà mai a patti  scellerati con  imprenditori corrotti e corruttori.  Nulla è cambiato. Erano le stesse famiglie che gestivano il potere 40 anni fa, sono le stesse famiglie oggi. Forza Italia e il Partito Democratico hanno delle responsabilità politiche pesantissime nelle mancate bonifiche della nostra Marigliano.  I figli d’arte ambiscono a ereditare la carica consiliare che si tramanda da padre in figlio, di generazione in generazione. Quella che ha prodotto il disastro urbanistico, ambientale, economico e sociale in cui oggi ci viviamo. Sono sempre gli stessi cognomi, fateci caso. Prima i nonni, poi i padri, adesso loro. Vi siete mai chiesti perché si affannano tanto? Perché stanno dispiegando così tante risorse economiche in questa campagna elettorale? Cosa hanno fatto in questi anni in cui hanno governato? Il Pd ha governato Marigliano. Forza Italia ha governato Marigliano. Cosa hanno fatto per l’ambiente? Cosa hanno fatto per i giovani per non farli scappare via? Hanno avuto la loro occasione e non hanno fatto nulla.

E LEI COSA VUOLE FARE?

Ho scelto Oxigeno perché mi ha dato l’opportunità di crescere ed esprimere liberamente le mie idee e i miei punti di vista. Sono stanca di accontentarmi e di vedere mercificare le opportunità per i giovani.  A Marigliano abbiamo bisogno di una rivoluzione ecologica. Ecco cosa voglio. Basta cemento, basta inquinamento. Voglio più verde, voglio parchi intorno e dentro alla città, voglio più attrezzature per la raccolta differenziata, voglio solo agricoltura bio a Marigliano senza pesticidi. Voglio una riduzione delle fonti e delle sostanze inquinanti. Voglio una bonifica dei suoli e dei sottosuoli contaminati dalla diossina, delle acque sotterranee piene di arsenico. Le basta?

UN PROGRAMMA IMPEGNATIVO...TROPPO...

Certo che è impegnativo. Se il Pd e Forza Italia avessero attuato i bei programmi elettorali per l’ambiente che ci hanno propinato per decenni, Marigliano adesso conterebbe meno morti. Sarebbe una città vivibile non un dormitorio inquinato. Anni di menzogne. E dopo 20-30 anni cosa fanno? Rifanno le stesse promesse. Ci trattano da sciocchi creduloni senza memoria.

COSA LE VA DI DIRE AI SUOI CONCITTADINI ?

Ai mariglianesi dico: non vi rassegnate, non arrendetevi alla mediocrità politica. Coltivate il coraggio. Ribellatevi il 20 e il 21 settembre. Sappiate che  la matita nella cabina elettorale è l’arma più potente. Usatela, voltate pagina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM Service Mercedes Benz Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250