Brusciano, strage di Bologna: piazza Municipio dedicata a 39 anni dalla strage ai coniugi Lauro

Anita Capasso


BRUSCIANO - Una piazza dedicata ai coniugi Lauro, morti nella strage di Bologna..E non solo: anche  la traslazione in citta' delle loro spoglie
"I CONIUGI LAURO HANNO IL DIRITTO DI RITORNARE NELLA LORO AMATA BRUSCIANO": lo afferma il sindaco Giuseppe Montanile.

Sono li' da 39 anni da quando a Bologna esplose una bomba che provocò la tragica strage nella quale persero la vita 85 persone.

Tra le vittime, infatti, c'erano anche  Salvatore Lauro e sua moglie Velia Carli, due cittadini di Brusciano. Da quel maledetto 2 agosto i figli ogni anno si recano nel capoluogo emiliano per commemorare i defunti.

"Io ho un desiderio -afferma Montanile- e so di parlare a nome di tutti voi: al termine dei lavori del palazzo del Municipio la piazza antistante sarà intitolata alla memoria dei coniugi Lauro, vittime della strage di Bologna del 1980'". Adesso dopo 39 anni la citta' si sensibilizza e il primo cittadino Montanile annuncia le iniziative in campo in loro ricordo .

Dal 40esimo anniversario della strage, che avverrà il prossimo anno, Brusciano celebrerà la più giusta delle commemorazioni: ricordare e onorare la memoria di due concittadini, vittime della barbarie nazifascista che a Bologna cambiò il volto della storia dell'Italia e di Brusciano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250