Mariglianella, Puc: corsa contro il tempo. Opposizione all'attacco.

Anita Capasso

Mariglianella - Corsa contro il tempo a Mariglianella per redigere il piano urbanistico comunale. I tempi sono stringati. Entro dicembre bisognerà approvarlo. Pena: il commissariamento. Intanto l'opposizione con le leader  Pina Principato, M5S, e Concetta Mattiello, centrosinistra, invitano i cittadini  a far sentire la propria voce e a preparare le dovute osservazioni.

 Il 15 luglio c’è l' incontro con la cittadinanza e le associazioni. Il 26 invece a raccolta sono chiamati i professionisti. .Finora si è proceduto con un piano regolatore del 1983 , che non contemplava neanche il centro storico e la conservazione dei palazzi antichi. Tutto è finito giù, sopravvive solo la casa del venerabile don Carlo Carafa, su cui scattarono i vincoli a seguito della battaglia serrata condotta dal laboratorio artistico culturale, don Carlo Carafa.

 Bisogna   dotare la città di regole certe nel settore urbanistico. Il Puc cittadino andava approvato entro il 31 marzo e adesso si è in regime di diffida .: Bisogna redigere il preliminare e sperare in una proroga. Critica la posizione  della consigliere Concetta Mattiello:   "Da anni sollecitiamo la redazione del Puc invece a parte una bozza di  preliminare redatta 5 anni fa tutto è rimasto fermo. Si è preferito andare avanti con le varianti". Ci va giù duro Pina Principato: “Speriamo che il Puc  non venga trattato come un saldo di fine stagione  o fine mandato.  Staremo col fiato sul collo”.

--

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250