Brusciano, Amministrative: Gaetano Allocca con il Popolo Sovrano

Redazione

BRUSCIANO  - Gaetano Allocca con il suo Popolo Sovrano è la mina vagante di queste elezioni Amministrative di Brusciano del 2018,che attraverso un programma principalmente legato agli interessi della cittadina bruscianese, cerca di contrastare i vari candidati attraverso una propaganda diversa dagli altri. Queste le parole dei suoi dirigenti :

 “La lista civica Popolo Sovrano nasce come un movimento popolare da un'esigenza reale del territorio. Un'analisi profonda dell'assordante silenzio dell'amministrazione uscente che in cinque anni ha messo in un angolo i bruscianesi, a cui è stata tolta la parola e il diritto di sognare.

 

Movimento popolare costituitosi in piena libertà senza chiedere la candidatura a nessuno e la risposta è stata data dalle persone umili, stanche di non essere ascoltate. Un sogno già realtà per essere riusciti nella nostra esperienza apolitica a portare tra le schede elettorali i NESSUNO contro l'intero sistema della vecchia politica.Abbiamo un programma basato su tre punti principali:

Sociale, Ambiente, Scuola...tutte esigenze molto complesse della nostra comunità e su cui saremo davvero intransigenti. Un'educazione civica a 360 gradi, per toccare temi come l'amore per il prossimo, la terra dei fuochi, la sicurezza dei cittadini, il bullismo e tantissime iniziative in cui saranno coinvolte le scuole e a loro fianco tutte le istituzioni civili e militari.

 Per poi passare ad un netto taglio delle spese comunali tra cui innumerevoli incarichi a svariati professionisti, ma in prima battuta l'alienazione dell'auto blu del primo cittadino. Un'efficiente macchina comunale, partendo principalmente dal benessere e sicurezza del personale e non per ultimo una decorosa ristrutturazione della Casa Comunale, che oggi versa in condizioni davvero pietose.

 Tra altri punti del programma l'Ente Festa, quale vera istituzione non politica con un proprio ufficio nella Casa Comunale. Tutte cose fattibili, espressioni ed esigenze del territorio ed in nessun punto del programma troverete traccia di un'aspirazione personale di un chicchessia.

La campagna elettorale si è svolta in clima molto infuocato, avendo noi sensibilizzato il popolo bruscianese sul tema del voto di scambio, purtroppo ancora radicato nel nostro tessuto sociale.Altresì abbiamo “punzecchiato” a modo nostro, un po’ goliardico, le altre fazioni politiche, visto che hanno reclutato tra le fila un’intera comunità.

Sette liste per Giuseppe Montanile ed altrettanto per Carminantonio Esposito. Praticamente ognuno di noi oggi ha un familiare candidato. Questa è la vecchia politica che non vuole assolutamente lasciare il posto ai giovani. O sei "figlio di" o non sei nessuno.

Il mio augurio è che vinca la vera Brusciano ed il migliore in lealtà civica, morale ed elettorale. Sogniamo davvero una Brusciano Migliore”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250