Marigliano risparmia 155.000 euro ad anno : stop al fitto di immobili privati ad uso pubblico

Nicola Riccio

MARIGLIANO - Per la prima volta credo nella storia di Marigliano nemmeno un euro dei cittadini sarà speso per fittare immobili privati destinati ad uso pubblico. Con questa scelta di efficientamento della gestione del patrimonio comunale otteniamo a regime un risparmio di spesa corrente annuo di circa  155.000,00 che potremmo impiegare ad esempio per pagare il rimborso di rate di mutui da contrarre per sistemare le disastrate sedi stradali della nostra città sulle quali non riusciamo ad intervenire con le insufficienti risorse ordinarie

Questo è quanto dichiarato dall’Assessore Lo Sapio in occasione dell’approvazione della sua proposta , su impulso della Commissione Patrimonio presieduta dal consigliere Sebastiano Sorrentino, con delibera n° 206 del 29.12.2017, grazie alla quale il Governo locale ha dato mandato agli uffici competenti di procedere alla risoluzione dei fitti di tutti gli immobili di proprietà privata per i quali fino ad ora il Comune ha sostenuto il costo delle locazioni passive.

Si tratta in particolare dei seguenti immobili:

          immobile di Via Vittorio Veneto dove sono allocati gli uffici del Giudice di Pace per il quale il Comune di Marigliano paga un canone annuo di  128.653,00,

          locali siti in via Pontecitra dove sono attualmente allocati gli uffici del Centro per lImpiego che comporta un fitto annuo di  52.780,00 circa di cui  15.671,00 a carico del Comune di Marigliano. Anche se in realtà il Comune di Marigliano anticipa il costo del fitto, chiedendo successivamente il rimborso della restante parte agli altri comuni beneficiari del servizio. Operazione questultima che di fatto ha portato il comune per gli anni scorsi a registrare mancati incassi di notevole entità, considerato che oggi è in atto unattività di recupero nei confronti degli altri comuni per ottenere somme non riscosse ammontanti a circa  230.000,

          locali  di Corso Vittorio Emanuele dove è situato il Servizio ASL 118 per il quale il Comune di Marigliano versa ai proprietari circa  11.800,00 annui.

"Non abbiamo proceduto in precedenza alla risoluzione dei contratti di locazione con i privati in quanto è intenzione dellAmministrazione conservare i servizi che ospitiamo sul nostro territorio ed occorreva recuperare immobili comunali disponibili ed ottenere le correlate autorizzazione – continua lAssessore al Bilancio - In particolare per lufficio del Giudice di Pace solo a dicembre abbiamo ottenuto il via libera da parte del Ministero della Giustizia per il trasferimento dello stesso nei locali dellex pretura. Ci tengo a precisare che questultima scelta era particolarmente auspicata dai commercianti del centro cittadino che con lafflusso di persone determinato dalla presenza degli uffici contano di incrementare la loro clientela. Ci siamo anche preoccupati inoltre di prevenire eventuali problemi di sosta selvaggia affidando ad una ditta specializzata il servizio di sosta a pagamento che è in fase di aggiudicazione.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Nicola Riccio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250