Marigliano, caos strutture sportive : ecco il punto del Movimento 5 Stelle

Nicola Riccio

MARIGLIANO - Il Movimento 5 Stelle Marigliano, in data 17 luglio 2017, protocollava un’istanza sulle problematiche delle strutture sportive mariglianesi, partendo dalla Delibera di Giunta Comunale n. 40 del 19.01.2016 che stimava una previsione di entrate per le strutture sportive di € 22.906,90 IVA esclusa.

Tale importo pare non sia mai entrato nelle casse comunali: " Visto che a distanza di poco più di un anno, in data 22 maggio  2017, i revisori dei conti nella relazione allo schema di rendiconto 2016, bacchettavano il Comune di Marigliano, definendo “esigui gli introiti relativi agli impianti sportivi” in quanto dei € 22.906,90 previsti, solo , € 5.250 sono entrati realmente nelle casse comunali".

Questo è quanto affermato in una nota a firma del Consigliere Capasso del Movimento 5 Stelle di Marigliano che rivolge il quesito sulle anomalie sportive al Responsabile del Settore III . " L’ufficio rilascia le autorizzazioni - ha riscontrato il Responsabile - all’utilizzo degli impianti sportivi su richiesta degli aventi diritto previo pagamento della relativa tariffa” sottolineando che “al fine di una corretta gestione e soprattutto di una supervisione di quanto autorizzato, sarebbe necessario prevedere la figura di un custode delle strutture negli orari di utilizzo”.

" Se le richieste del Responsabile del Settore III, fossero state rispettate, - continua Capasso - il testo di questa interpellanza si sarebbe concentrato solo sui punti inerenti lo stato di degrado e le criticità delle strutture sportive come il parquet del Pala-Napolitano danneggiato a causa dell'impianto di riscaldamento ed il 40% delle lampade fulminante tra quest'ultimo e la tendo-struttura"

"Ancor più imbarazzante - afferma il leader dei 5 Stelle - è il Campo Sportivo "S. Maria delle Grazie" che, nonostante gli ulteriori €500.000,00 devoluti dal Complesso Monastico Verna per il suo completamento, è tutt' ora un cantiere aperto, in cui, in deroga alle norme di sicurezza, quotidianamente si svolgono gli allenamenti. Ciliegina sulla torta, sono le incursioni notturne nelle strutture sportive ad opera di individui inspiegabilmente in possesso delle chiavi".

" Questi sono i temi - chiude Capasso - che avremmo voluto affrontare richiamando la politica alle sue responsabilità, ma tutto ciò è stato vanificato dell'abbandono dell'aula di diversi consiglieri comunali fino a far venir meno il numero legale ( ultimo consiglio comunale tenutosi il 29 settembre 2017)."

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250