Cicciano, preso l'accoltellatore del 57enne: si tratta di un 33enne di Saviano

Redazione

I carabinieri della Compagnia di Nola, con il supporto di militari della Compagnia di Bergamo, hanno dato esecuzione ad un fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Nola, nei confronti di A.G.B., 33enne di Saviano, indagato per tentato omicidio.

 Il provvedimento, scaturisce dal ferimento di un 57enne avvenuto il 3 giugno scorso nel centro cittadino di Cicciano, allorquando l'indagato, giunto sul posto a bordo dell'autovettura a lui in uso, si è avvicinato alla vittima, colpendola numerose volte con un coltello da cucina.

 

 La meticolosa attività di indagine, coadiuvata da attività tecnica, compiuta dai carabinieri della Compagnia di Nola e coordinata dalla Procura della Repubblica di Nola, ha consentito di individuare il mezzo utilizzato, identificandone il conducente, il quale è stato successivamente localizzato nella provincia di Bergamo, dove gli è stato  notificato il citato provvedimento restrittivo.

 

Il Giudice per le Indagini preliminari presso il Tribunale di Bergamo ha convalidato il fermo emesso dal Pubblico Ministero, applicando all'indagato la misura cautelare della custodia in carcere.

La vittima si trova tuttora ricoverata presso l'ospedale di Nola, in prognosi riservata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore