Sicurezza, Massimo (Usip-Uil), vicinanza a guardie giurate aggredite all'ospedale del Mare

Paolo Isa

"Sono vicino alle tre guardie giurate aggredite la scorsa notte presso l'ospedale del Mare da uno zio di un paziente, ultimo di una lunga serie di atti di violenza perpetrati ai danni di personale addetto alla sicurezza presso le strutture ospedaliere site nel napoletano. 

 

È impensabile andare avanti così, mettendo costantemente a repentaglio, vista la mancanza di una legislazione adeguata, la sicurezza di donne ed uomini che fanno il proprio dovere, condividendo, tra l'altro, la posizione dell'amico Giuseppe Alviti leader dell' Associazione guardie particolari giurate". 

 

"Quello della sicurezza sui luoghi di lavoro sarà uno dei temi che affronteremo nelle prossime settimane durante la campagna di gazebo itineranti, informativi e di ascolto, che metteremo in atto in diversi quartieri della città di Napoli". 

 

È quanto dichiara in una nota Roberto Massimo, Segretario Generale dell'Usip-Uil di Napoli

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore