Casalnuovo, i robot entrano nella scuola Viviani

Redazione

CASALNUOVO - Pensiero computazionale  e coding da vivere attraverso il digitale. Entrano i robot a scuola. L' innovativa didattica viene sperimentata al plesso di via Zi Carlo, Raffaele Viviani di Casalnuovo . A dare piena apertura e sostegno al progetto è il preside, Luca Velotti, che mira a trasferire ai giovani saperi a passo con i tempi.

 

Possono davvero i robot affascinare e catturare l' attenzione degli alunni? "Certo che si". E' la risposta secca e decisa dell' ingegnere informatico, Giovanni Monda, che sta portando avanti questa iniziativa in tutte le scuole. A Casalnuovo proprio in questi giorni si è tenuto un evento che ha riscosso un forte consenso.

" Io ai ragazzi faccio vivere il libro entrando negli argomenti - afferma Giovanni Monda- gli argomenti sono animati e parlati".  A coordinare l' evento è stato l' insegnante Luigi Monda, già all' opera per creare robot animati e artistici.  Giovanni e Luigi  sono omonimi e hanno scoperto per caso di avere radici mariglianesi comuni.  Il primo è ingegnere, il secondo storico dell' arte e insegnante per missione.

I bambini sono rimasti entusiasti, in particolare gli  alunni  diversamente abili che si sono sentiti fortemente inclusi e aiutati  dall’amico robot che, anche senza un'anima, ha saputo dare affetto e amore ricevendo in cambio un abbraccio fortissimo in una  dimensione senza tempo.

Finalmente una pausa dalla didattica dai  " saperi freddi", della lezione frontale e  ancora della DAD. Che bello ritornare, senza dimenticare le norme di distanziamento sociale,  muoversi, agire e interagire, mettere alla prova le competenze della vita: fare una capriola, una verticale, una spaccata, e perché no danzare e ballare imitando cosi i movimenti del Robot che impartiva l’uomo.

E poi il combattimento tra i Robot Romeo e Giulietta, tifo ed entusiasmo alle stelle  quando vinceva   la competizione il Robot che   si  sosteneva. Ma un Robot può anche provare emozioni?

Sembrerebbe di si perché il robot Gino ha mostrato interesse per una bambina e quando l'ingegnere Monda ha posto una precisa domanda : " Gino ti piace questa bambina?  Ha risposto di si tra l' enorme sorriso e felicita della prescelta e di tutta la classe.

La didattica innovativa   lascia gli alunni liberi di esprimersi e mostrare che  "Il cento c'è"  per dirla con il più grande pedagogista dell’ultimo ventennio, Loris Malaguzzi.

Il  dirigente scolastico Luca Velotti ha in questo modo rivoluzionato i saperi della scuola  Raffaele Viviani.  Anche i piccoli dell’ infanzia  prendono parte al progetto di visite virtuali. " Alla Viviani nessuno viene escluso".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore