Marigliano, stretta sulle residenze sospette degli extracomunitari

Redazione

MARIGLIANO - Scacco matto contro le residenze abusive degli extracomunitari. La polizia locale riprende il filone d' inchiesta sul giro d' affari malavitoso che si nasconde dietro le finte residenze. Marocchini e senegalesi finiscono di nuovo  sotto la lente d' ingrandimento della polizia  municipale di Marigliano, diretta da Emiliano Nacar.

  Si controllano le carte  ed emerge tutto il losco che si nasconde dietro le richieste di  cittadini extracomunitari che cercano di eludere i controlli e chiedono finte residenze per uscire fuori dalla clandestinità .
Un filone investigativo mai interrotto riguardante un fenomeno  su cui gravitano iinteressi criminali .


Le ipotesi di reato sono il falso ideologico e il favoreggiamento della immigrazione clandestina in concorso.
“Con le prossime assunzioni anche se in maniera più ridimensionata continueremo il percorso di legalità intrapreso potenziando ancora una volta la lotta agli incendi boschivi allo sversamento dei rifiuti ed altri fenomeni di degrado ", dichiara Nacar.

Proprio in  questi giorni infatti sono state espletate le procedure concorsuali per implementare gli uomini in forza presso il comando della pm.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore