Mariglianese: vittoria sfumata nel finale. A Montemiletto è 1-1

Antonio Credendino

I biancoazzuri sciupano rigore e diverse occasioni. Resta a +3 il distacco dalle inseguitrici.

MONTEMILETTO -  Ultima giornata di andata di questo “mini” campionato di Eccellenza girone D. La Mariglianese capolista fa visita al Montemiletto per confermare l'ottimo avvio di questa stagione. Gli irpini hanno la necessità di punti per un posto nella griglia di passaggio alle fasi finali. Ne è scaturito un pari con tanto di amaro in bocca, per la rete subìta in pieno recupero.

Gli uomini di mr. Sanchez hanno orchestrato una gara con intelligenza tattica, di contro un Montemiletto “scorbutico” dedito a togliere metri nella zona nevralgica più che a imbastire azioni degne di nota. Fatale è stato la mancata realizzazione del rigore ad opera di Malafronte, che se lo è visto neutralizzare dall’estremo irpino, a metà del secondo tempo. Al 15' D'Auria è costretto ad anticipare di pugno una mischia in area. Al 18' gli irpini in mischia a botta sicura, Petrarca respinge la minaccia.

Con i minuti la Mariglianese prende metri. Lavoro proficuo in uscita sugli esterni con De Angelis e Peluso, Gaetano nel cerchio centrale, Lettieri alle spalle ed Aracri accanto, sviluppano un gioco corto e repentini cambi di gioco ad appannaggio del duo di attacco Barbarisi-Malafronte con l’under Prevete a supporto. De Giorgi e Petrarca formano una solida coppia difensiva a protezione di D’Auria.

 Alla mezz’ora la Mariglianese tenta di sbloccare la gara. Aracri da buona posizione spedisce di un soffio la sfera al lato. Preludio al gol. Al 38' De Angelis rompe i tempi di gioco. Delizioso il filtrante di Aracri sulla sinistra per l'accorrente De Angelis, in solitudine con Cocchiarella piazza la sfera con un diagonale, sotto la traversa. 0-1.

Con lo svantaggio il Montemiletto vuole ed ottiene la reazione. Al 42' su cross dalla sinistra, un attaccante impatta di testa sul secondo palo, ma scuote solo la rete esterna. Nel secondo tempo gli irpini scendono più determinati ma la Mariglianese, con un centrocampo ben disposto, tiene in pugno la gara. Al 60' occasione per il raddoppio. Mani di un difensore in area e massima punizione decretata da Valcaccia. Si incarica Malafronte ma il portiere indovina l’angolo. Con la paura sventata, gli irpini prendono coraggio ma nessuna azione viene registrata sui taccuini.

 I biancoazzurri vogliono rimediare l’errore dal discetto, prima Malafronte e poi Aracri trovano l’ottima forma del portiere irpino. Nei minuti finali succede di tutto. Mariglianese in dieci per l'espulsione di Scarparo, doppia ammonizione. Gli irpini in pieno recupero raggiungono il pari. Al 93' Napolitano riprende una corta respinta della difesa e con un diagonale di destro al volo, infila D'Auria sul palo opposto. Finisce 1-1 con il sapore di beffa per la Mariglianese, ma tiene inalterato il distacco, +3, dalle inseguitrici.

 

 Lions Montemiletto. Cocchiarella, Frasciello (46' Minicozzi), Capossela, Cestaro, Palumbo, Vigorito (62' Zerillo) Terlino, Tufano, Sperandeo (75' Napolitano), Cordary (52' Grande) Arciello. All. Contaldo

 

Mariglianese: D'Auria, Peluso, De Angelis (50' Scarparo) Gaetano (65' Liberti), De Giorgi, Petrarca, Barbarisi (70' Selva) Lettieri, Malafronte, Aracri (85' Battaglia), Prevete (80' Gallicchio) All.: Sanchez

Arbitro. Valcaccia di Castellammare

Assistenti: Delitto di Nocera Inferiore e Vatiero di Agropoli

Reti: 35' De Angelis, 93' Napolitano

Espulsi. Scarparo

Ammoniti: Cestaro, Tufano,Terlino _ Gallicchio, Gaetano.

 

Nella Foto di Marco Credendino: De Angelis, l’autore del vantaggio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Credendino >>




Articoli correlati



Altro da questo autore