Marigliano, risarcimento per due clienti della Banca Popolare di Bari

Giovanni Caruso

MARIGLIANO -  - Buone notizie per due nostre concittadine, clienti della Banca Popolare di Bari, che grazie all'avvocato Claudio Liguori hanno visto riconosciuto il diritto di ottenere il risarcimento del danno per essere state indotte ad acquistare azioni emesse dallo stesso istituto.

Sono in tanti i mariglianesi che si sono rivolti all'avvocato Liguori, lamentandosi di aver visto prosciugare il valore delle azioni della Banca vendute come investimento sicuro a prezzi che arrivavano fino ad  euro 9,40 l'una e che adesso valgono pochi centesimi.

Queste le parole dell'avvocato: “Queste due decisioni, emesse dall’Arbitrato per le Controversie Finanziare, si inseriscono in una copiosa serie di provvedimenti emessi nei confronti della Banca Popolare di Bari che in molte, troppe, occasioni ha venduto le proprie azioni senza fornire adeguate informazioni circa la rischiosità del titolo”.

Gli azionisti che hanno adito l’Arbitrato restano in attesa del dovuto ristoro ma sono tanti quelli che non hanno agito per il risarcimento del danno.

 “Purtroppo molti azionisti - aggiunge il Liguori -  credono di aver semplicemente fatto un investimento sbagliato e hanno accettato la perdita del valore delle proprie azioni, in realtà non è così: molti di questi non erano stati adeguatamente informati sul tipo di strumento finanziario di cui è stato proposto l’acquisto e la Legge tutela questo tipo di investitori riconoscendogli il diritto al risarcimento del danno. Gli investitori non devono sentirsi soli, la Legge fornisce gli strumenti giuridici adatti per tutelare i propri diritti ed è giusto che ne siano a conoscenza". 
Marigliano.net vi terrà informati sugli eventuali sviluppi della vicenda.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giovanni Caruso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore