Pompei: in attesa della Supplica alla Madonna del Rosario

Paolo Isa

Pompei si prepara a celebrare il rito solenne dell’8 maggio, quest’anno presieduto dal Cardinale Marcello Semeraro, Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi. 

Il mese tradizionalmente dedicato al santo Rosario è ormai alle porte e, nella città mariana, c’è già grande fermento e attesa per la Supplica alla Madonna del Rosario, in programma sabato 8 maggio.  

 

Il rito solenne, che avrà inizio alle 10.40 con la santa Messa, si svolgerà sul  sagrato della Basilica. È prevista la presenza del popolo di Dio, che dovrà, però, effettuare la prenotazione rivolgendosi all’Ufficio Rettorato che risponde ai numeri 0818507000 e 0818577379.  

 

In preparazione al giorno della Supplica, il 6 maggio, anniversario della  Dedicazione della Basilica, si rinnoverà l’appuntamento con la tradizionale discesa del Quadro e la recita del Rosario alle 18, e la santa Messa alle 19.  

 

A presiedere la santa Messa e la Supplica sarà il cardinale Marcello Semeraro.

 

Arcivescovo-Vescovo emerito di Albano, Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi. Nato a Monteroni di Lecce il 22 dicembre 1947, è stato ordinato presbitero l’8 settembre 1971. Il 25 luglio 1998 è stato eletto alla sede vescovile di Oria. Nel 2004 è stato trasferito alla diocesi Suburbicaria di Albano, fino all’ottobre 2020, quando Papa Francesco lo ha nominato Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi. Come vescovo di Oria, nella cui Diocesi si trova Latiano, città natale del Beato Bartolo Longo, il cardinale Semeraro conosce molto bene la vita dell’Apostolo del Rosario e il suo impegno nell’evangelizzazione, nella diffusione della devozione mariana, del santo Rosario e nelle opere di carità.  

 

L’intero rito sarà trasmesso in diretta televisiva, a partire dalle 10.40, da Canale 21, l’emittente partenopea che da sempre segue gli eventi del Santuario in diretta, e da Tv2000, l’emittente della CEI, visibile sul Canale 28 del digitale terrestre, sul canale 18 di tivùsat e 157 di Sky. Su Tv2000, le dirette inizieranno già alle 6.30 con il Buongiorno a Maria, per proseguire, poi, alle 7 e alle 8.30, con la santa Messa.  

 

A causa del perdurare della pandemia e, dunque, in ottemperanza alle norme anti- contagio, sarà obbligatorio rispettare alcune fondamentali regole.

 

I devoti della Madonna che vorranno essere presenti al rito dovranno indossare la mascherina, evitare di formare assembramenti e rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro.  

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore