Marigliano, aumentano i positivi al covid nelle scuole: 29 casi tra alunni e personale

Anita Capasso

MARIGLIANO - Aumentano i positivi.  I risultati dei tamponi sospetti registrati a pochi giorni dalla riapertura della scuola, a causa dei comportamenti sprovveduti, inevitabilmente confermano la forte incidenza di positivi tra alunni e docenti.

 Il   sindaco Giuseppe Jossa con enorme rammarico afferma: " Ancora troppi contagi nelle scuole di Marigliano: come avevo promesso alle mamme che la settimana scorsa hanno protestato per la sospensione delle attività didattiche in presenza ho chiesto all’Asl di aggiornarmi sulla  situazione. Se fosse migliorata avrei potuto revocare l’ordinanza che dispone il ritorno in classe il 3 maggio. Invece è ancora allarme rosso" .

 

I casi nelle scuole sono saliti da 19 a 29 ed il responsabile del dipartimento di prevenzione dell’Asl a  segnalare che addirittura  l’indice di positività  è aumentato. In queste condizioni non si può riaprire.  Per non parlare dei tanti tra alunni, personale docente e non docente,  attualmente in quarantena fiduciaria, chi in attesa di tampone e chi del risultato.

"Lo so che tutto questo contrasta con le riaperture delle altre attività e con il passaggio della Campania in zona gialla - afferma Jossa- ma dobbiamo fare tutti insieme l’ultimo sforzo mettendo in pratica  le raccomandazioni anti COVID per poter tornare finalmente ad essere liberi".

A Marigliano l' ’incidenza di positivi  per 100.000 abitanti  supera la soglia di 250 e con una percentuale dei tamponi positivi su quelli effettuati che è del 13,41%. L' appello del primo cittadino :  " É dura ma dobbiamo collaborare tutti per far scendere questi numeri: solo così potremo aiutare i nostri figli a tornare davvero e presto ad una vita normale".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore