Scisciano, rifiuti speciali tra cui uno sportello ATM: sequestrata area di 300 mq. Due denunce.

Redazione

--- FOTO ---

SCISCIANO -  Blitz dei carabinieri della stazione di san Vitaliano, agli ordini del comandante Vinicio Pesapane,  insieme a quelli della stazione carabinieri forestale di Marigliano, agli ordini del comandante Alessandro Cavallo, contro l’inquinamento ambientale .

I militari nella campagne di Scisciano  hanno rinvenuto l’ennesima discarica abusiva. In un terreno agricolo  sono stati trovati  ingenti quantità di rifiuti consistenti in scarti legnosi, macchinari industriali in disuso, scarti ferrosi arrugginiti, elettrodomestici, contenitori arrugginiti di oli vegetali,  uno sportello bancomat in disuso e diverse casseforti.

 

Bancomat e casseforti erano provenienti da istituti di credito che avevano affidato a ditte gli stessi per lo smaltimento.

Tutti i rifiuti erano ammassati direttamente sul suolo di un terreno agricolo, praticamente gli agenti atmosferici a contatto con i rifiuti potevano tranquillamente penetrare nello stesso creando un serio rischio per l’ambiente anche in virtù del fatto che nei pressi della discarica abusiva vi erano diversi campi coltivati.

Sulla base degli accertamenti eseguiti, si è appurato che i rifiuti erano stati affidati ad una ditta di trasporto locale,  per cui sono stati denunciati per gestione e smaltimento illecito di rifiuti una 56enne e un 59enne del luogo.

L’intera area – di circa 300 metri quadrati – è stata sequestrata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM G. Menichini
test 300x250
In Evidenza
test 300x250