Marigliano, file al drive in ostruiscono l'ingresso alla scuola dell'infanzia di Pontecitra.

Anita Capasso

--- VIDEO ---

MARIGLIANO - Le file del drive in dei tamponi  di Pontecitra ostruiscono il passaggio ai bambini della scuola dell’infanzia Pacinotti.

La tenda, posizionata ad una manciata di metri dalla scuola, crea un ingorgo di auto che impedisce l’ingresso a scuola. Senza contare che proprio di fronte la tendo struttura c’è anche la scuola media. Nella mattinata di martedì 13 aprile si è toccato proprio il fondo. Addirittura le auto in fila hanno  occupato la traversa laterale dov’ è situato l’ingresso del plesso. Una vera e propria indecenza.

  Le mamme con i figlioletti al seguito  hanno dovuto ritagliarsi  lo spazio tra le auto, dove persone con i finestrini delle auto abbassati e  finanche con le mascherine appoggiate sotto al collo, erano in attesa del tampone.  E’ scoppiato il caos. Le file arrivavano fino all’ingresso di via Cimitero, a Mariglianella.

Le mamme hanno gridato alla vergogna. “Assurdo, non viene garantito neanche il distanziamento. Siamo stati costretti  a passare tre le auto occupate da persone,   che potenzialmente potrebbero essere infette”. Sono volate anche parole grosse.  Tante erano le auto, che i genitori  non riuscivano neanche ad avere accesso alla strada.  Sono stati allertati anche gli agenti della polizia municipale, che hanno provveduto a sgomberarla. Ma dopo che sono andati via. Si sono creati di nuovo maxi ingorghi. 

I genitori hanno denunciato la pessima collocazione della tendo struttura. “Questo presidio non può stare qui. Siamo vicini a due scuole. Non possiamo mettere a rischio noi e la salute dei nostri figli. Non è normale”.

 Nel frattempo una mamma ci racconta il terrore vissuto sulla propria pelle: ”Era una situazione pericolosissima. Mi vengono i brividi a descriverla.  Ho preso mio figlio in braccio, l’ho coperto con il giubbino e ho fatto gimkana a piedi tra le macchine. I suoi occhietti erano terrorizzati”.

Caos anche al centro vaccinale dietro la villa comunale dove in fila c'erano centinaia di persone senza neanche l'adeguato distanziamento. -"Ho i chiesto all'Asl - dichiara il sindaco Peppe Jossa-  di organizzare i tamponi al drive in di Pontecitra in modo tale da non sovrapporre i prenotati per i tamponi con l'ingresso degli alunni presso il plesso scolastico di Pontecitra".


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250