Vaccini, De Luca: noi non procederemo per fasce d'età. Figliuolo: la campagna vaccinale uniforme a livello nazionale.

Paolo Isa

Botta e risposta tra il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e il Commissario  emergenza covid Figliuolo "Se andiamo avanti così quando avremo finito l'economia sarà morta". dichiara De Luca, pronta la risposta del commissario: "Si deve proseguire in modo uniforme a livello nazionale" 

Dopo aver vaccinato ultraottantenni e fragili, "la Campania non procederà per fasce d'età, ha continuato  il presidente della Regione . Siamo stati tra i più rigorosi d'Italia, ma una cosa è il rigore, altro è la stupidità".  Una decisione non condivisa al commissario per l'emergenza. "La campagna vaccinale ,ha risposto , deve proseguire in modo uniforme a livello nazionale". 

E' intenzione di De Luca che in Campania le strutture pubbliche proseguiranno il percorso di immunizzazione per anziani e fragili, “ma ci sarà un'altra parte delle strutture, ha spiegato il Governatore,  che si impegnerà a vaccinare un’altra parte dei settori economici. Dobbiamo privilegiare un comparto importante dell’economia che è quello turistico e non possiamo vaccinare ad agosto. Se andiamo avanti solo per fasce di età, quando avremo finito l'economia sarà morta". 

 

Figliuolo non ammette deroghe di nessun tipo ai principi che regolano il piano vaccinale pensato dal governo: "L'obiettivo ,aggiunge il commissario,  è quello di mettere al sicuro le persone fragili e le classi di età più anziane, che sono le più vulnerabili all'infezione. Più celermente si concluderà questa fase, prima si potrà procedere a vaccinare le categorie produttive".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250