Acerra, lavoratori in agitazione nel termovalorizzatore

Redazione

 ACERRA - La FLAICA CUB di Napoli è Provincia ha dichiarato lo stato di agitazione per tutto il personale della A2A che gestisce il termovalorizzatore di Acerra.

 

C’è ad oggi un aumento esagerato di carico di lavoro che sta costringendo i lavoratori a dover mettere a rischio la propria incolumità, soprattutto nel reparto pesa.

 

“I motivi che ci hanno costretto ad intraprendere questa azione -  dichiara la segretaria FLAICA CUB Napoli Acanfora Antonella - sono legati al fatto che da tempo chiediamo spiegazioni alla direzione sui temi da noi esposti, sopratutto sull’aumento del traffico  in ingresso e  nello specifico dei  mezzi che trasportano rifiuti cosiddetti “covid “,  sui quali purtroppo ad oggi nessuna risposta è stata data.   

I lavoratori della FLAICA CUB di Acerra, nel periodo di agitazione e finché non verranno dato loro spiegazioni precise in merito alla mancanza di sicurezza, come  denunciato in precedenza, si rifiuteranno di eseguire ogni operazione o lavorazione che metta a rischio la loro incolumità e quella dei compagni di lavoro,  non escludendo il ricorso allo sciopero se necessario”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore